Covid ultime 24h
casi +17.012
deceduti +141
tamponi +124.686
terapie intensive +76

L’Isis ha rivendicato la sparatoria di Copenhagen del 31 agosto

Nella sparatoria erano rimasti feriti due agenti di polizia e un civile

Di TPI
Pubblicato il 2 Set. 2016 alle 17:35 Aggiornato il 10 Set. 2019 alle 18:57
0
Immagine di copertina

Attraverso un comunicato diffuso dall’agenzia Amaq – vicina al sedicente Stato islamico – l’Isis ha reso noto che l’autore della sparatoria di Copenaghen del 31 agosto in cui sono rimasti feriti due agenti di polizia e un civile è stata realizzata da un militante jihadista.

La sparatoria era avvenuta nel quartiere di Christiania, quartiere a est del centro della capitale danese, noto per la presenza di un’ex base militare occupata da una comunità in cui le droghe leggere circolano liberamente.

Nel comunicato l’Isis ha descritto l’autore dell’attacco come “Un soldato dello Stato islamico”. L’autore dell’attacco era rimasto ferito nel corso della sparatoria ed è morto il 31 agosto presso l’ospedale universitario di Copenaghen.

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.