Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 17:50
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

La Croazia nell’euro nel 2023: arriva il via libera della Commissione Europea

Immagine di copertina

La Croazia è pronta ad adottare l’euro e dire addio al kuna a partire dal primo gennaio 2023: è quanto emerge dal rapporto di convergenza 2022, pubblicato mercoledì primo giugno, in cui la Commissione Europea stabilisce che Zagabria è idonea ad adottare la moneta unica, portando così dal prossimo anno a 20 il numero dei Paesi che usano l’euro. La decisione finale verrà presa dal Consiglio (i governi dei Paesi membri) entro la prima metà di luglio, dopo una discussione nell’Eurogruppo e nel Consiglio Europeo (formato da capi di Stato e di governo). Ma è molto probabile che dal prossimo anno anche i croati useranno l’Euro: se ci sarà il via libera del Consiglio Europeo, l’Ecofin adotterà le necessarie misure legali e – su proposta della Commissione, sentita la Bce – adotterà il tasso di conversione al quale la valuta nazionale (oggi una kuna vale 0,1327 euro) sarà sostituita dall’euro, che diventerà così irrevocabilmente fisso.

I criteri da soddisfare per gli Stati membri che vogliono adottare la moneta unica europea sono quattro: la stabilità dei prezzi, le finanze pubbliche sane, la stabilità del tasso di cambio, la durabilità della convergenza. Nella relazione sulla convergenza 2022, che valuta i progressi compiuti da Bulgaria, Cechia, Croazia, Ungheria, Polonia, Romania e Svezia verso l’adesione alla zona euro, infatti, Zagabria è stata l’unica, insieme alla Svezia, ad aver raggiunto il traguardo previsto dal Trattato Unico europeo e dallo Statuto del sistema europeo di banche centrali/Bce. Il commissario all’economia Paolo Gentiloni ha definito il passaggio all’Euro della Croazia una “pietra miliare nel suo viaggio europeo”. Secondo la presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen l’adozione della moneta unica da parte di Zagabria renderà “più forte la nostra moneta comune”.

Ti potrebbe interessare
Esteri / “Per noi è come una violenza sessuale”: a TPI parlano le donne americane a cui è stato tolto il diritto all’aborto
Esteri / Empowerment e agricoltura sostenibile: così le donne rivendicano i propri diritti nella Striscia di Gaza
Esteri / Putin: “Truppe Nato in Finlandia e Svezia? Risponderemo”
Ti potrebbe interessare
Esteri / “Per noi è come una violenza sessuale”: a TPI parlano le donne americane a cui è stato tolto il diritto all’aborto
Esteri / Empowerment e agricoltura sostenibile: così le donne rivendicano i propri diritti nella Striscia di Gaza
Esteri / Putin: “Truppe Nato in Finlandia e Svezia? Risponderemo”
Esteri / Guerra in Ucraina, la Russia annuncia il ritiro dall'Isola dei Serpenti. Biden: sosterremo Kiev fino alla fine
Esteri / Viaggio a Suwałki: “Il posto più pericoloso del mondo”. Il reportage di TPI
Cronaca / Vertice Nato a Madrid, Biden: “Più truppe in Italia e Germania”
Esteri / La super-testimone mette nei guai Trump: “Voleva andare a Capitol Hill e unirsi alla folla armata”
Esteri / Usa, Instagram e Facebook rimuovono post che promuovono le pillole abortive
Esteri / Guerra in Ucraina, Mosca: "Adesione di Svezia e Finlandia alla Nato è destabilizzante"
Esteri / Usa, un giudice della Louisiana ferma il divieto di aborto: “Le interruzioni riprendano subito”