Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 18:08
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

Crisi Ucraina, ultime notizie. Possibile svolta: alcune truppe russe si ritirano dal confine. Putin: “La Russia non vuole la guerra”

Immagine di copertina

Crisi Ucraina-Russia: le ultime notizie di oggi lunedì 14 febbraio 2022

CRISI UCRAINA-RUSSIA ULTIME NEWS – Ore decisive per la crisi tra Russia e Ucraina: secondo i media statunitensi, infatti, potrebbe essere domani, mercoledì 16 febbraio, il giorno in cui Mosca darà il via al conflitto anche se il presidente Putin nelle ultime ore ha aperto uno spiraglio dichiarando che “l’intesa è ancora possibile”. Intanto, il ministro degli Esteri italiano, Luigi Di Maio, oggi sarà a Kiev e poi volerà a Mosca per tentare una mediazione tra i due Paesi. Di seguito, tutte le ultime notizie in diretta sulla crisi tra Ucraina e Russia.

Ucraina-Russia, le ultime notizie in diretta

Ore 18,45 – Putin: “La Russia non vuole la guerra” – “La Russia non vuole una guerra, per questa ragione abbiamo avanzato una proposta di un processo negoziale ma purtroppo non abbiamo avuto una risposta oggettiva e costruttiva”. Lo detto Vladimir Putin nella conferenza stampa a Mosca con il cancelliere Olaf Scholz, ribadendo che “noi aspiriamo a metterci d’accordo con i nostri partner per via diplomatica” e da questo dipenderà evolversi della situazione, “non dipende solo da noi”.

Ore 16,20 – Putin, questione adesione Nato va risolta adesso – “Rimandare o ritardare l’adesione dell’Ucraina alla Nato non cambia nulla per la Russia in prospettiva storica, vogliamo risolvere la questione adesso”. Lo ha detto il presidente russo, Vladimir Putin, in conferenza stampa congiunta col cancelliere tedesco, Olaf Scholz, dopo i loro colloqui al Cremlino.

“Non accetteremo mai l’allargamento della Nato fino ai nostri confini, è una minaccia che noi percepiamo chiaramente”. Lo ha ribadito il presidente russo Vladimir Putin in conferenza stampa con il cancelliere tedesco Scholz dopo i colloqui sulla crisi in Ucraina. “Le risposte dell’Alleanza sulla sicurezza” finora “non soddisfano le nostre richieste” ma ci sono dei “ragionamenti” che possono essere portati avanti, ha aggiunto.

Ore 13,00 – Nato: “No segnali ritiro russi al confine, monitoriamo”

Ore 12,00 – Lavrov: “Ritiro truppe già pianificato” – Il ritiro di alcune truppe russe dal confine ucraino “era già pianificato” e “non dipende dall’isteria occidentale”: lo ha dichiarato il ministro degli Esteri Serghei Lavrov, secondo cui le notizie di un’invasione russa in Ucraina diffuse in Occidente sono “terrorismo mediatico”.

Ore 11,00 – Mosca: “Fallita la propaganda occidentale” – “La data del 15 febbraio del 2022 entrerà nella Storia come il giorno del fallimento della propaganda di guerra da parte dell’Occidente. Svergognati e annientati senza sparare un colpo”. Lo scrive su Telegram la portavoce del ministero degli Esteri, Maria Zakharova.

Ore 10,00 – Ucraina: “Impedita escalation russa” – L’Ucraina e i Paesi occidentali hanno “impedito l’escalation russa”: lo ha dichiarato il capo della diplomazia ucraina, Dmytro Kuleba, subito dopo l’annuncio del ministero della Difesa russo del ritiro di alcune delle truppe di Mosca dal confine ucraino.

Ore 9,00 – Ucraina: “Alcune forze russe si stanno ritirando” – Alcune forze russe dispiegate da settimane vicino al confine ucraino hanno iniziato a tornare alle loro guarnigioni: lo ha annunciato il ministero della Difesa a Mosca.

Ore 8,00 – Regno Unito: “Invasione russa è ancora altamente probabile” – “Putin non ha ancora deciso se invadere, ma l’ipotesi è ancora molto probabile e le truppe russe sono in grado di attaccare in tempi brevissimi”. Lo dichiara a Sky News il ministro degli Esteri britannico, Liz Truss. Secondo la ministra Putin “può ancora cambiare idea” anche se il Regno Unito si sta “preparando al peggio”.

Ore 7,00 – Scholz: “Adesione Ucraina Nato non in agenda” – “La questione dell’appartenenza alle alleanze non è in agenda”: lo ha dichiarato il cancelliere tedesco Olaf Scholz dopo l’incontro con il presidente ucraino Volodymyr Zelensky. Scholz, che oggi sarà a Mosca per incontrare Vladimir Putin ha poi affermato: “È un po’ strano osservare che il governo russo stia mettendo al centro di grandi problematiche politiche qualcosa che in pratica non è all’ordine del giorno”.

Leggi anche: Nella partita a poker sull’Ucraina Putin bluffa, ma può vincere

Ti potrebbe interessare
Esteri / Regno Unito, ospita rifugiata ucraina: lascia moglie e figli e scappa con lei
Esteri / Pakistan, due sorelle uccise “per onore” dai suoceri: volevano divorziare dai cugini
Esteri / Guerra in Ucraina, Zelensky: "Situazione critica nel Donbass. Mosca ruba il grano". I russi intensificano gli attacchi. Francia: "15-20 anni per Kiev nell'Ue"
Ti potrebbe interessare
Esteri / Regno Unito, ospita rifugiata ucraina: lascia moglie e figli e scappa con lei
Esteri / Pakistan, due sorelle uccise “per onore” dai suoceri: volevano divorziare dai cugini
Esteri / Guerra in Ucraina, Zelensky: "Situazione critica nel Donbass. Mosca ruba il grano". I russi intensificano gli attacchi. Francia: "15-20 anni per Kiev nell'Ue"
Esteri / Afghanistan, le giornaliste sfidano i talebani: in tv a viso scoperto
Esteri / Australia, i laburisti vincono le elezioni
Cinema / Cannes, donna in topless sul red carpet per protesta contro gli stupri in Ucraina | VIDEO
Esteri / Chi sono i tre italiani rapiti in Mali: Rocco Langone, Maria Caivano e il figlio Giovanni
Cultura / In Bielorussia il governo vieta il romanzo “1984” di George Orwell
Esteri / “Putin circondato dai medici, curato anche tra una riunione e l’altra”: le nuove voci sul suo stato di salute
Esteri / Sharm El Sheikh, bimba abruzzese di 13 mesi cade dal balcone e muore