Covid ultime 24h
casi +13.447
deceduti +476
tamponi +304.990
terapie intensive -67

La Cina è il primo Paese al mondo a rilasciare il passaporto vaccinale

Di Marta Vigneri
Pubblicato il 9 Mar. 2021 alle 08:55
61
Immagine di copertina

La Cina lancia il passaporto vaccinale: è il primo Paese al mondo

Da focolaio della pandemia a potenziale motore della ripresa: la Cina sarà il primo Paese al mondo a emettere un passaporto vaccinale che attesta l’immunizzazione dal Covid-19 “per favorire i viaggi transfrontalieri”. Si tratta di un certificato, digitale o cartaceo, che mostra lo stato vaccinale di un cittadino e i risultati dei test per il Covid che ha effettuato.

Il certificato può essere ottenuto attraverso la piattaforma WeChat, è disponibile al momento solo per i cittadini cinesi e non è ancora obbligatorio. Ma lo scopo del piano è “contribuire a promuovere la ripresa economica mondiale e facilitare i viaggi transfrontalieri“, spiega un portavoce del ministero degli Esteri cinese.

Il certificato contiene un codice Qr che consente alle autorità degli altri Paesi di ottenere le informazioni sanitarie dei turisti provenienti dalla Cina, spiega l’agenzia statale Xinhua. In Cina il tracciamento degli spostamenti dei pazienti non è una notivà: un sistema di codici Qr viene già utilizzato per regolare l’accesso ai trasporti e ad altri luoghi pubblici, tramite app che tracciano gli spostamenti dei cittadini e producono un codice “verde” se l’interessato non è stato in stretto contatto con persone infette o non ha viaggiato in zone considerate focolai.

Leggi anche: 1. Oltre 100mila morti per Covid, Italia tra le peggiori al mondo: il confronto con gli altri Paesi 2. Ipotesi super zona rossa: un lockdown di tre settimane per vaccinare in massa 3. Perché l’Italia sta andando così a rilento nella campagna vaccini 4. Dpcm, oggi vertice: Draghi studia nuove strette. Possibili weekend rossi e coprifuoco anticipato

LE ULTIME NOTIZIE SUL COVID

61
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.