Covid ultime 24h
casi +25.853
deceduti +722
tamponi +230.007
terapie intensive +32

Coronavirus, ultime notizie dal mondo. In Portogallo sarà decretato stato emergenza sanitaria

Di Niccolò Di Francesco
Pubblicato il 2 Nov. 2020 alle 07:26 Aggiornato il 2 Nov. 2020 alle 19:49
1
Immagine di copertina
Credit: Ansa

Coronavirus, ultime notizie dal mondo: tutte le news in tempo reale

CORONAVIRUS, ULTIME NOTIZIE DAL MONDO – Nel mondo si contano oltre 46 milioni di casi accertati di Coronavirus, a fronte di più di un milione di morti. Qui le ultime notizie sul Covid-19 in Italia. Di seguito le notizie dal mondo sul Coronavirus di oggi, lunedì 2 novembre 2020, aggiornate in tempo reale.

Ore 19,45 – In Spagna record di casi nel fine settimana – La Spagna ha registrato 55.019 nuovi casi confermati di Covid-19 nel fine settimana, segnando un nuovo record di positivi in un weekend. I decessi, sempre da venerdì, sono 379. Dal conteggio manca la Catalogna, che non ha potuto aggiornare i suoi dati per problemi tecnici.

Ore 19,00 – Francia: altri 52.518 casi – Nuovo record in Francia dove nelle ultime 24 ore sono stati registrati 52.518 nuovi casi di Coronavirus.

Ore 17,45 – Johnson: “Prospettiva reale vaccino a primavera 2021” – “Abbiamo la prospettiva reale di avere un vaccino disponibile su vasta scala nel primo trimestre del prossimo anno”. Lo ha dichiarato il premier britannico, Boris Johnson, illustrando ai Comuni le nuove misure di lockdown nazionale che scatteranno in Inghilterra venerdì prossimo. “Abbiamo mezzi sempre più sofisticati per usare test praticamente istantanei”, “abbiamo il desametasone, il primo trattamento salvavita autorizzato” ha aggiunto il premier. “Credo che questi sviluppi tecnici nel loro insieme ci consentiranno di sconfiggere il virus entro la primavera”.

Ore 17,30 – Regno Unito: 18mila nuovi casi e 136 morti – Nel Regno Unito sono stati registrati 18.950 nuovi casi di Coronavirus e 136 morti.

Ore 16.05 – Merkel non esclude prolungamento ‘lockdown soft’ – La cancelliera tedesca, Angela Merkel, non esclude un prolungamento delle nuove restrizioni che scattano oggi oltre il mese programmato.

Ore 13.05 – Portogallo: sarà decretato stato emergenza sanitaria Covid – Il governo portoghese decreterà lo stato di emergenza sanitaria per poter adottare misure più restrittive per arginare la diffusione del nuovo Coronavirus. Lo ha annunciato il premier Antonio Costa. “Proponiamo che venga dichiarato lo stato di emergenza preventivo, per evitare dubbi giuridici” per le misure previste dal lockdown parziale annunciato sabato e che entreranno in vigore mercoledì, ha dichiarato il premier.

Ore 11.02 – Regno Unito, il principe William positivo al Covid ad aprile – William, duca di Cambridge, è risultato positivo al Covid ad aprile scorso, ma lo ha tenuto nascosto. Lo scrive la Bbc, che cita fonti di Palazzo, le quali a loro volta confermano quanto diffuso dal Sun. William, 38 anni, tenne la notizia della positività al Covid privata per evitare di allarmare la nazione, fa sapere il quotidiano britannico. Il duca di Cambridge è stato curato dai medici del Palazzo e ha seguito le linee guida del governo isolandosi nella Anmer Hall, la casa di famiglia nel Norfolk. Qui la notizia completa

Ore 10.12 – In Germania inizia oggi il lockdown “soft”: chiudono bar e ristoranti, aperte le scuole – Da oggi lunedì 2 novembre nel Paese entrano in vigore una serie di chiusure per arginare la crescita dei contagi. Stop a locali, cinema, teatri, palestre. Aperti negozi, scuole e asili. Riduzione “al minimo” di tutti i contatti sociali. Vietati pernottamenti in hotel per motivi di svago.

Ore 09.15 – Ryanair: perdita netta di 197 mln nel primo semestre – Ryanair ha subito una perdita al netto delle tasse di 197 milioni di euro nel primo semestre dell’anno finanziario, terminato a settembre, contro un utile netto di 1,15 miliardi di euro dell’anno precedente. “Il Covid-19 ha messo a terra l’intera flotta del gruppo da metà marzo a fine giugno quando i governi dell’Ue hanno imposto divieti di volo o di viaggio e blocchi diffusi della popolazione”, ha detto il vettore con sede a Dublino in una nota.

Ore 07.30 – Francia: festa allievi polizia durante coprifuoco. Ira governo – Una festa clandestina durante il coprifuoco: a organizzarla sono stati gli allievi della scuola di polizia di Nimes, in Francia, mandando su tutte le furie il ministro dell’Interno, Gerald Darmanin, che ha minacciato l’espulsione. Tra le 50 e le 100 persone hanno partecipato al party mercoledì scorso, la sera che il presidente francese Emmanuel Macron ha annunciato un nuovo lockdown nazionale. La musica ad alto volume e gli schiamazzi hanno richiamato l’attenzione di una pattuglia cinofila che è stata accolta dai giovani allievi poliziotti con fischi, insulti e risate di scherno. Durissima la reazione di Darmanin, che in un post su Twitter ha definito l’episodio “totalmente inaccettabile. Se questo è vero, gli studenti responsabili non saranno degni di indossare la divisa e saranno esclusi. Per essere rispettato devi essere rispettabile”.

Ore 07.00 – In Brasile altri 10.100 casi e 190 morti – In Brasile nelle ultime 24 ore sono stati registrati altri 10.100 casi di coronavirus e 190 morti. Lo ha riferito il ministero della Salute. Finora oltre 5,5 milioni di persone sono risultate positive e 160.074 sono morte. Intanto, è stato dimesso dall’ospedale il ministro della Salute, Eduardo Pazuello, ricoverato due giorni fa per Covid.

CORONAVIRUS, ULTIME NOTIZIE DAL MONDO: COSA È SUCCESSO IERI 

Germania, studio: lockdown costa 19 miliardi e 600 milaposti – Le nuove restrizioni contro la pandemia di Coronavirus costeranno all’economia tedesca circa 19 miliardi di euro e 600 mila posti di lavoro, secondo i calcoli degli istituti di ricerca economica. Secondo l’Istituto di studi economici (Diw) di Berlino, gli hotel e la ristorazione saranno i settori più colpiti con un calo di fatturato di 5,8 miliardi di euro. Un crollo del 55% rispetto alla media trimestrale. L’industria registrerà invece un calo di circa 5,6 milioni di euro, il settore della cultura di 2,1 miliardi di euro e il commercio di 1,3 miliardi di euro. Il resto mancherà nei settori servizi e logistica. Secondo il direttore dell’Istituto dell’economia tedesca (Iw) di Colonia, Michal Huther, le restrizioni faranno perdere un punto al Pil tedesco, il che si traduce in 591 mila nuovi disoccupati. Le stime si riferiscono all’ipotesi in cui le misure dureranno solo fino alla fine di novembre.

Portogallo, lockdown parziale da mercoledì – Anche il Portogallo annuncia un nuovo lockdown per constrastare l’avanzata dei casi di Coronavirus: da mercoledì 4 novembre ci sarà infatti una nuova chiusura parziale del Paese, che coinvolgerà circa il 70% della popolazione. Come annunciato dal premier portoghese Antonio Costa, le limitazioni prevedono il divieto di uscire di casa, se non per lavoro, dove non è possibile lo smart working, o per portare i figli a scuola. Imposto il coprifuoco per tutte le attività commerciali dalle 22. Il lockdown portoghese prevede la chiusura mirata di singoli comuni, con una lista di micro-zone rosse che sarà aggiornata ogni due settimane. In occasione di questo weekend festivo, il governo aveva già vietato i viaggi non giustificati fino a martedì. Su tutto il territorio nazionale poi sarà obbligatorio l’uso della mascherina anche all’aperto.

Australia, zero contagi dopo 5 mesi – Per la prima volta dopo cinque mesi, l’Australia ha registrato un giorno senza contagi di Coronavirus. L’ultima volta infatti era stato il 9 giugno, quando il National incident center non aveva rilevato casi per un’intera giornata. Ne è seguita poi una seconda ondata, costringendo lo stato di Victoria a un lungo periodo di lockdown, con cinque milioni di persone sottoposte al coprifuoco notturno per tutti i residenti di Melbourne. Il traguardo però è destinato a restare isolato, come riporta il Guardian, visto che nel New South Wales è stato scoperto un nuovo caso che finirà nelle statistiche domani.

Leggi anche: 1. Covid, oggi il nuovo Dpcm: verso lo stop agli spostamenti tra Regioni e lockdown locali / 2. Covid, Rieti: radiografie ai pazienti nel parcheggio dell’ospedale: immagini shock / 3. Covid, in Liguria ieri 25 morti: “Ma 22 erano anziani e non indispensabili alla produttività del Paese”. Disse Giovanni Toti, governatore della seconda Regione più anziana d’Europa

4. L’inganno dei tamponi: 5 milioni di euro al giorno per 200mila test, c’è a chi conviene tutto questo. Intervista a Crisanti / 5. Covid, Conte: “Numeri preoccupanti, stiamo valutando se intervenire ancora” / 6. Coronavirus, torna l’incubo lockdown: ecco quali sono le Regioni e le città più a rischio

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SUL CORONAVIRUS IN ITALIA E NEL MONDO

CORONAVIRUS ULTIME NOTIZIE: TUTTI I NUMERI

1
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.