Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 08:07
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Secondo l’esperto la prossima pandemia arriverà dal Brasile e in particolare dalla foresta Amazzonica

Immagine di copertina

Coronavirus: secondo l’esperto la prossima pandemia arriverà dal Brasile

Dopo il Coronavirus, la prossima pandemia potrebbe arrivare dal Brasile e in particolare dalla foresta Amazzonica: ne è convinto l’ecologo dell’Università di Campinas David Lapola. Secondo l’esperto, infatti, in queste aree vivono moltissime specie che, se disturbate, possono cambiare il loro comportamento. Non a caso, secondo Lapola, sono in aumento i casi di zoonosi, ovvero le infezioni passate dagli animali all’uomo. L’ecologo sostiene che finora lo spillover, ovvero il salto di specie, si è verificato più spesso in Asia meridionale, da dove proviene anche l’epidemia di Covid-19, e in Africa. La colpa, però, non è degli animali, ma nel fatto che questi sono costretti ad adattarsi in nuovi ambienti perché disturbati dall’uomo.

“Il Coronavirus può ancora toccarci”, nuova campagna del governo

L’Amazzonia secondo Lapola è potenzialmente pericolosa perché oltre ad essere abitata da numerosissime specie animali, viene continuamente degradata. L’intervento umano, infatti, genera uno squilibrio che portano all’esportazione di malattie nella società, al di fuori dell’ambiente naturale dove vivevano e dove erano sotto controllo. Sul banco degli imputati c’è principalmente la deforestazione, che distrugge gli ambienti dove vivono gli animali, ma che costringe anche gli uomini ad andare a vivere in zone dove la presenza umana non era prevista. Poi, come ricorda Business Insider, ci sono stati gli incendi dell’agosto scorso, che hanno mandato in fumo oltre 12 milioni di ettari.

Leggi anche: 1. Stiamo distruggendo la Foresta amazzonica, e queste foto lo dimostrano / 2. Coronavirus, Brasile: mentre Bolsonaro minimizza, a Manaus si preparano le fosse comuni / 3.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Usa, rifiuta di indossare una mascherina in volo e si abbassa i pantaloni: 29enne rischia fino a 20 anni
Esteri / Tonga, un uomo è sopravvissuto 27 ore in mare dopo lo tsunami
Esteri / Olanda: “Pronti a fornire supporto militare all’Ucraina”
Ti potrebbe interessare
Esteri / Usa, rifiuta di indossare una mascherina in volo e si abbassa i pantaloni: 29enne rischia fino a 20 anni
Esteri / Tonga, un uomo è sopravvissuto 27 ore in mare dopo lo tsunami
Esteri / Olanda: “Pronti a fornire supporto militare all’Ucraina”
Esteri / L’Ue ristabilisce una “presenza minima” in Afghanistan: “Ma non riconosciamo i talebani”
Esteri / L’Ucraina accusa la Russia: “Ha aumentato le forniture militari a separatisti”
Esteri / L’Austria approva l’obbligo vaccinale: è il primo Paese in Europa
Esteri / Dopo un anno di presidenza Biden la rotta migratoria Messico-Usa è ancora un inferno: la denuncia di Msf
Esteri / Pedofilia, quasi 500 vittime di abusi nella diocesi di Monaco. Ratzinger non agì di fronte a 4 casi
Esteri / “Fateci pagare più tasse”: l’appello di cento super ricchi ai grandi della terra
Esteri / Djokovic ha comprato l’80% di un’azienda che lavora a una cura per il Covid