Covid ultime 24h
casi +28.352
deceduti +827
tamponi +222.803
terapie intensive -64

Coronavirus, la moglie di Luis Sepùlveda: “Mio marito non è in coma”

Di Marta Vigneri
Pubblicato il 12 Mar. 2020 alle 10:53 Aggiornato il 12 Mar. 2020 alle 10:57
161
Immagine di copertina

La moglie di Luis Sepùlveda: mio marito non è in coma

La moglie di Luis Sepùlveda, lo scrittore cileno risultato positivo al Coronavirus lo scorso primo marzo, ha smentito la notizia secondo cui il marito sarebbe in coma, riportata nelle ultime ore da alcuni siti spagnoli. Carmen Yáñez, anche lei positiva al tampone, ha detto invece che il marito è in lieve miglioramento e che fa piccoli progressi di giorno in giorno.

Yáñez ha raccontato che le condizioni dello scrittore sono stabili: anche se è sedato, non si trova in coma. “Questo è assolutamente falso. È stato sedato dai medici, mai in coma”, ha dichiarato la donna, spiegando che il marito ha già recuperato la capacità respiratoria in un polmone dopo le complicazioni, e che è in corso di recuperare anche l’altro.

Il celebre scrittore cileno ha 70 anni ed era tornato a Gijón dal Portogallo, dove era stato dal 18 al 23 febbraio per partecipare al festival letterario Correntes d’Escritas. Gli è stata diagnosticata una polmonite ed è stato sottoposto a tampone con esito positivo, da lì la decisione di trasferirlo al Central University Hospital of Asturias, a Oviedo, in un reparto dedicato per malattie infettive.

Leggi anche:

1Coronavirus, Luis Sepulveda contagiato, è ricoverato in un ospedale spagnolo: “Condizioni stabili nella gravità” 2. Coronavirus, Conte: “Chiuse tutte attività commerciali in Italia eccetto alimentari e farmacie. Garantiti trasporti e servizi essenziali”.

TUTTE LE NOTIZIE SUL CORONAVIRUS IN ITALIA E NEL MONDO

161
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.