Covid ultime 24h
casi +23.232
deceduti +853
tamponi +188.659
terapie intensive +6

Corea del Sud: sugli spalti dello stadio vuoto spuntano delle bambole gonfiabili. Le scuse dell’Fc Seul: “Malinteso con il fornitore”

I manichini con tanto di mascherina sulla bocca sono stati piazzati sulle tribune dello stadio vuoto a causa dell'emergenza Coronavirus

Di Niccolò Di Francesco
Pubblicato il 18 Mag. 2020 alle 20:09
74
Immagine di copertina

Corea del Sud: bambole gonfiabili sugli spalti dello stadio da calcio vuoto

Dopo l’emergenza Coronavirus, il campionato di calcio in Corea del Sud è ripreso a porte chiuse: per compensare l’assenza dei tifosi, così, l’Fc Seul ha pensato bene di riempire i seggiolini dello stadio con delle bambole gonfiabili. I manichini, con tanto di mascherina sulla bocca, hanno portato fortuna al club, che ha vinto la sfida di K-League contro il Gwangju per 1 a 0, ma ha sollevato anche un polverone dal momento che la pornografia in Corea del Sud è stata vietata. Dopo il clamore, infatti, l’Fc Seul è stato costretto alle scuse parlando di un “malinteso”.

Bundesliga, il primo gol post coronavirus: esultanza senza abbracci

Il club, infatti, ha dichiarato che erano stati richiesti dei manichini, ma non quelli per uso sessuale. Le bambole gonfiabili, dunque, sarebbero arrivate sugli spalti per un errore del fornitore. “La nostra intenzione – hanno spiegato i vertici dell’FC Seul in un comunicato – era quella di fare qualcosa di leggero in questi tempi difficili. Penseremo già intensamente a ciò che dobbiamo fare per garantire qualcosa del genere non accada mai più”. La giustificazione, però, non ha convinto tutti, anzi. Diverse persone sui social sostengono che in realtà l’iniziativa nascondesse una pubblicità per un sito per adulti.

Leggi anche: 1. Mentre in Italia ci si interroga sui “congiunti”, all’estero si pensa a come gestire il lockdown del sesso / 2. Coronavirus, l’Olanda ai single: “Trovatevi un amante durante il lockdown” / 3. Coronavirus, l’esperto: “Ecco le regole da seguire per il sesso nella Fase 2”

74
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.