Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 14:33
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

Spari tra Corea del Nord e Corea del Sud lungo il confine demilitarizzato

Immagine di copertina
Credit: ANSA/EPA/JEON HEON-KYUN

Corea, colpi di arma da fuoco tra Nord e Sud lungo il confine

Nel primo mattino di oggi, domenica 3 maggio 2020, c’è stato uno scambio di colpi di arma da fuoco tra Corea del Nord e Corea del Sud lungo il confine demilitarizzato tra i due Paesi. Secondo quanto hanno riferito fonti militari di Seul, intorno alle 07.40 locali (le 00.40 italiane) un posto di guardia sudcoreano nella città di Cheorwon è stato colpito da diversi colpi provenienti dal Nord. Non ci sono stati feriti, ma la Corea del Sud ha risposto con due colpi di pistola e un annuncio di avvertimento: reazione prevista in questi casi “dal nostro manuale”, spiegano da Seul.

È la prima volta da cinque anni che le truppe della Corea del Nord sparano direttamente a Sud. I due paesi sono tecnicamente ancora in guerra: dopo l’armistizio firmato nel 1953, infatti, non si è mai arrivati a un accordo di pace. Negli ultimi due anni le tensioni tra Nord e Sud si sono allentate. Nel settembre 2018 il leader nordcoreano Kim Jong-Un e il presidente del Sud, Moon Jae-in si sono stretti la mano a Pyongyang concordando sulla necessità di arrivare a una intesa di pace e alla “completa denuclearizzazione della penisola coreana”.

Nonostante il suo nome, la zona demilitarizzata che divide Corea del Nord e Corea del Sud è uno dei luoghi più fortificati della terra, piena di campi minati e recinzioni con filo spinato. Lo scambio di colpi di arma da fuoco arriva a poche ore dalla prima uscita pubblica del leader nordcoreano Kim dopo tre settimane. La sua assenza aveva fatto ipotizzare gravi problemi di salute.

Leggi anche: 1. Corea del Nord, Kim Jong-un riappare in pubblico dopo 3 settimane / 2. Kim Jong-un è morto? Cosa sappiamo sulle condizioni del leader nordcoreano

Ti potrebbe interessare
Esteri / Usa, in Texas torna in vigore una legge del 1925 che vieta l’aborto e lo punisce col carcere
Esteri / Corte Suprema anti-aborto: così da 250 anni i giudici sono al servizio della destra
Esteri / Messico, albergatore italiano ucciso a colpi di pistola: stava andando a prendere le figlie a scuole
Ti potrebbe interessare
Esteri / Usa, in Texas torna in vigore una legge del 1925 che vieta l’aborto e lo punisce col carcere
Esteri / Corte Suprema anti-aborto: così da 250 anni i giudici sono al servizio della destra
Esteri / Messico, albergatore italiano ucciso a colpi di pistola: stava andando a prendere le figlie a scuole
Esteri / Guerra in Ucraina, ultime notizie. Potenti esplosioni avvertite a Mykolaiv, nuovi aiuti dagli Usa. Cingolani: “Se Mosca chiudesse il gas, l’inverno potrebbe essere difficile”
Esteri / Mamma vegana costringe il figlio a mangiare solo frutta e verdura cruda per 18 mesi: lui muore di fame
Esteri / L’ex presidente ucraino Poroshenko a TPI: “L’Ue non ci basta, ora vogliamo la Nato. Putin? È un criminale”
Esteri / Covid, Kim Jong-un: “Il virus è stato mandato dalla Corea del Sud con i palloncini”
Esteri / Covid trasmesso da gatto all’uomo: il primo caso documentato
Esteri / Guerra in Ucraina, missili su palazzo a Odessa: salgono a 19 le vittime. Mosca: la Nato è tornata a logiche da guerra fredda
Esteri / Nato, nuova gaffe di Biden: il presidente Usa confonde la Svezia con la Svizzera