Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 19:58
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Il Congo sblocca le adozioni dall’estero per 69 bambini

Immagine di copertina

Dopo due anni di attesa, 69 bambini congolesi potranno finalmente raggiungere le loro nuove famiglie in diversi Paesi, 10 di loro arriveranno in Italia

Dopo due anni di blocco, il governo della Repubblica Democratica del Congo ha sbloccato le adozioni dall’estero. Grazie a questa decisione 69 bambini potranno raggiungere le proprie famiglie adottive in diversi Paesi, tra cui anche l’Italia.

Fra i 69 bambini in partenza, 14 sono diretti negli Stati Uniti e 10 in Italia. Gli altri si divideranno fra Belgio, Canada, Germania, Paesi Bassi e Svizzera.

Nel 2013 le autorità congolesi avevano bloccato tutte le adozioni dall’estero per problemi di corruzione e di documenti falsi. 

Il blocco da parte delle autorità era arrivato dopo che i tribunali del Paese avevano già approvato numerose adozioni. A quel punto i bambini sono rimasti bloccati in Congo senza poter raggiungere le famiglie adottive.

Dopo aver aperto un’indagine, il governo ha deciso di lasciar partire alcuni dei bambini adottati. “Abbiamo trovato 69 dossier che erano in ordine, e quindi i bambini potevano essere autorizzati a partire”, ha detto il ministro della Giustizia del Paese, Alexis Thambwe Muamba, che ha poi spiegato che tutti gli altri bambini dovranno aspettare l’approvazione della nuova legge sulle adozioni.

Altri mille bambini adottati si trovano ancora negli orfanotrofi della Repubblica Democratica del Congo, in attesa di raggiungere le proprie nuove famiglie all’estero.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Egitto: la seconda udienza del processo contro Patrick Zaki dura solo due minuti, chiesto il rinvio
Esteri / Brexit, crisi del carburante nel Regno Unito: Boris Johnson allerta l’esercito
Esteri / Afghanistan, i talebani vietano il taglio della barba
Ti potrebbe interessare
Esteri / Egitto: la seconda udienza del processo contro Patrick Zaki dura solo due minuti, chiesto il rinvio
Esteri / Brexit, crisi del carburante nel Regno Unito: Boris Johnson allerta l’esercito
Esteri / Afghanistan, i talebani vietano il taglio della barba
Esteri / Grecia, forte terremoto a Creta: almeno un morto e nove feriti
Esteri / Svizzera, vincono i sì al referendum sui matrimoni gay: favorevoli quasi due terzi degli elettori
Esteri / A San Marino l’aborto è diventato legale
Esteri / Elezioni Germania, crolla la Cdu. Spd avanti: per governare serve l'accordo con Verdi e Liberali
Esteri / Elezioni in Germania, proiezioni: Spd in leggero vantaggio sulla Cdu
Esteri / I talebani appendono i cadaveri di 4 uomini a una gru nella piazza di Herat: “Ecco la pena per i rapitori”
Esteri / Nel Regno Unito mancano cibo e benzina, la colpa è della Brexit e nessuno lo dice