Covid ultime 24h
casi +10.593
deceduti +541
tamponi +257.034
terapie intensive -49

Il Colorado abolisce la pena di morte, è il 22esimo Stato Usa

Commutata in ergastolo della pena agli ultimi tre condannati a morte nello Stato

Di Anna Ditta
Pubblicato il 24 Mar. 2020 alle 20:23
3.2k
Immagine di copertina

Il Colorado abolisce la pena di morte, è il 22esimo Stato Usa

Il Colorado ha abolito la pena di morte, diventando il 22esimo stato Usa ad abrogare la pena capitale. Il governatore Jared Polis ha firmato ieri, 23 marzo, il disegno di legge Sb20-100. Nello stato americano sono tre i detenuti nel “braccio della morte”. Con la firma del nuovo disegno di legge, la loro pena capitale – altrimenti inflitta tramite iniezione letale – viene commutata in ergastolo senza libertà vigilata.

Il Colorado ha eseguito una sola esecuzione da quando la pena capitale è stata ripristinata dalla Corte Suprema degli Stati Uniti nel 1976. Il 31 gennaio scorso, con 19 voti a favore e 13 contrari, il progetto di legge era stato approvato dal Senato. Successivamente, il 26 febbraio, ha ricevuto il via libera della Camera dei Deputati, a maggioranza democratica, con 37 sì e 27 no. La normativa porrà fine alla pena capitale nello Stato del Colorado a partire dal primo luglio.

Immediato il plauso dei vescovi locali, sottolinea Vatican News, che definiscono “storico” il provvedimento legislativo approvato che “apporta un importante cambiamento” alla legge dello Stato. “Crediamo che la vita umana sia sacra dal concepimento e fino alla morte naturale. Crediamo che, poiché Dio ci ha creati a sua immagine e somiglianza, non è possibile perdere la dignità conferita alla vita: siamo fratelli e sorelle di Gesù, anche se abbiamo commesso grandi crimini o peccati”, scrivono i vescovi.

3.2k
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.