Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 09:26
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

La guerra civile in Colombia potrebbe finire tra pochi mesi

Immagine di copertina

Il presidente Santos e il leader dei guerriglieri delle Farc si sono dati sei mesi per trovare uno storico accordo di pace

Il 23 settembre del 2015 il presidente della Colombia Juan Manuel Santos e il leader dei guerriglieri delle Forze armate rivoluzionarie della Colombia (Farc) Timoleon Jimenez, detto Timochenko, hanno fissato a sei mesi il termine di tempo per trovare un accordo di pace che ponga fine alla guerra civile che coinvolge il Paese dal 1964 e ha causato la morte di oltre 200mila persone.

Il presidente Santos e il leader delle Farc si sono dati la mano a Cuba, dove dal 2012 sono in corso i negoziati di pace, alla presenza del presidente locale Raul Castro.

“Non falliremo! Questa è un’occasione vitale per la pace!” ha detto il presidente colombiano Santos dopo aver raggiunto un accordo con le Farc un accordo su come processare i colpevoli di violazioni dei diritti umani durante il conflitto, fatto che rappresentava uno dei nodi più spinosi nei possibili accordi tra governo e ribelli.

Per superare questo ostacolo, si formeranno due corti, composte da una maggioranza di membri colombiani e da alcuni stranieri e il processo seguirà a un’amnistia.

Firmato l’armistizio, le Farc si trasformeranno, con il sostegno del presidente colombiano Santos, in un partito politico.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Biden: "Israele ha il diritto di difendersi, appoggiamo il cessate il fuoco". Ma la tregua è lontana
Esteri / “Palestinian lives matter”: ora non è più solo Bernie Sanders a criticare Israele nel Congresso USA
Esteri / Associated Press chiede un’inchiesta indipendente sul bombardamento del palazzo dei media a Gaza
Ti potrebbe interessare
Esteri / Biden: "Israele ha il diritto di difendersi, appoggiamo il cessate il fuoco". Ma la tregua è lontana
Esteri / “Palestinian lives matter”: ora non è più solo Bernie Sanders a criticare Israele nel Congresso USA
Esteri / Associated Press chiede un’inchiesta indipendente sul bombardamento del palazzo dei media a Gaza
Esteri / “Bill Gates ha lasciato la presidenza Microsoft a causa di una relazione con una dipendente”
Esteri / Gerusalemme, crolla la tribuna di una sinagoga: almeno 2 morti e 130 feriti
Esteri / Giornalista palestinese incinta uccisa dalle bombe a Gaza: aveva 30 anni
Esteri / Nuovi raid su Gaza e razzi su Israele. L’Autorità palestinese: “Finora abbiamo avuto 220 morti”. Ucciso alto comandante Jihad Islamica
Esteri / La torre Al Jala, sede di Ap e Al Jazeera, si sbriciola in una nuvola di fumo
Esteri / Pioggia di razzi su Tel Aviv, Israele reagisce con 150 raid aerei. Netanyahu: "Ci vorrà ancora tempo ma ce la faremo"
Esteri / Casa bombardata a Gaza, morti 8 bambini e 2 donne