Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 06:05
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Chicago, bimbo di 20 mesi ucciso da un colpo di pistola mentre è in auto con la madre: giallo sulla sparatoria

Immagine di copertina
Chicago, polizia a South Side, immagine di repertorio. Credit: Veronica Di Benedetto Montaccini

Un bimbo di 20 mesi è morto ucciso da un colpo di pistola, a Chicago, mentre si trovava sull’auto della madre. La donna, 22 anni, è rimasta ferita ma le sue condizioni non preoccupano. Le circostanza in cui è avvenuta la sparatoria sono ancora tutte da chiarire.

Il fatto è avvenuto nel pomeriggio di ieri, sabato 27 giugno, quartiere di Englewood. La madre e il figlio erano in auto: lei guidava, lui seduto dietro sull’apposito seggiolino per neonati. Stavano tornando a casa dopo essere stati in lavanderia. Stando alla ricostruzione della Cbs Chicago, a un certo punto la macchina è stata affiancata da un altro veicolo, dal quale sono stati esplosi alcuni colpi.

Il bimbo è stato colpito al petto, mentre un proiettile ha sfiorato la testa della madre. All’ospedale St. Bernard il piccolo è stato dichiarato morto. La donna, dopo essere stata trasportata nello stesso ospedale, è stata trasferita al Medical Center dell’Università di Chicago.

Nessuna arma è stata recuperata sul posto, ma sono stati ritrovati alcuni bossoli a terra. La tragedia segue di una settimana l’uccisione di Mekhi James, un bimbo di 3 anni morto in circostanze simili mentre viaggiava in auto con suo padre nella parte ovest della città.

“Prenderemo la persona che ha ucciso quel bambino di 3 anni e prenderemo la persona che ha ucciso questo bambino”, ha assicurato Fred Waller, capo delle operazioni della polizia di Chicago. La sindaca di Chicago, Lori Lightfoot, e il sovrintendente della polizia, David Brown, hanno chiesto ai residenti della di farsi avanti se hanno visto qualcosa che può aiutare nelle indagini. “Dobbiamo essere tutti oltraggiati dalla violenza a cui assistiamo nella nostra città. Questo bambino, e tutti i nostri residenti, meritano di meglio”, ha dichiarato Brown. Diversi gruppi hanno offerto ricompense per chi fornirà informazioni che possano portare all’arresto e alla condanna di chi ha sparato. Le ricompense arrivano a 39mila dollari.

Chicago, dove si spara ogni due ore e ci sono due morti al giorno: il reportage di TPI

Ti potrebbe interessare
Esteri / Canada, scoperta una nuova fossa comune di bambini indigeni: resti di 761 persone
Costume / Lettonia, sosia dei Maneskin nella pubblicità della mozzarella e della pizza
Esteri / Scienziato Usa trova prime sequenze del virus: "Cancellate su richiesta dei cinesi"
Ti potrebbe interessare
Esteri / Canada, scoperta una nuova fossa comune di bambini indigeni: resti di 761 persone
Costume / Lettonia, sosia dei Maneskin nella pubblicità della mozzarella e della pizza
Esteri / Scienziato Usa trova prime sequenze del virus: "Cancellate su richiesta dei cinesi"
Esteri / Orban: "La nostra legge non è contro i gay ma sulle famiglie, non la ritiriamo"
Esteri / Miami, crolla palazzo di 12 piani in zona residenziale: “Si temono molte vittime”
Esteri / Morto in carcere il “papà” del primo antivirus per computer
Esteri / Un web designer ha chiamato suo figlio HTML
Esteri / Così il dittatore torna “utile”: l’Ue offre 3,5 miliardi alla Turchia di Erdogan per bloccare i migranti
Esteri / Britney Spears: “Basta tutela paterna, rivoglio la mia vita”. E porta in tribunale la famiglia
Esteri / Scuole bombardate e senza corrente elettrica: a Gaza iniziano gli esami di maturità