Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 13:39
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

La campana di Hitler che divide gli abitanti di un paese della Germania

Immagine di copertina
La campana

Nel borgo di Herxheim am Berg è stata scoperta una campana con la scritta "Qualsiasi cosa per la Patria - Adolf Hitler", ma non tutti i cittadini vogliono che sia rimossa

Gli abitanti del paese tedesco di Herxheim am Berg, un borgo di 750 persone nella Germania del sud est, hanno scoperto che su una delle campane della chiesa è incisa una svastica con la scritta “Qualsiasi cosa per la Patria – Adolf Hitler”.

La campana era stata installata nel 1934 dal sindaco nazista.

“Le persone si sono sposate sotto la svastica e non lo sapevano nemmeno”, ha detto la signora Peters, intervistata dal quotidiano statunitense New York Times.

La notizia era stata diffusa dalla stessa signora Peters, un’insegnante di musica in pensione, l’anno scorso e aveva fatto scalpore a livello nazionale.

Le organizzazioni ebraiche hanno subito chiesto che la campana venisse rimossa dalla chiesa.

Il consiglio ecclesiastico locale ha vietato l’utilizzo della campana e il corpo della chiesa regionale si è offerta di pagarne la sostituzione.

Non è la prima volta che una vicenda simile sale agli onori della cronaca.

In altre due città della Germania sono state ritrovate delle svastiche sulle campane delle proprie chiese, ma in questi casi si era deciso di rimuoverle immediatamente.

In un caso particolare, avvenuto nella Germania settentrionale, i residenti hanno preso in mano la situazione, in contrasto con la decisione delle autorità, e hanno fatto irruzione nella torre della chiesa per rimuovere la svastica con una smerigliatrice.

I cittadini hanno poi affisso sulla porta della chiesa una nota che recitava: “Pulizie di primavera 2018”.

A Herxheim, la scoperta della campana con la svastica hanno diviso la popolazione del paese.

La signora Peters è stata definita una “traditrice”.

Molti abitanti del pese infatti si stanno opponendo alla proposta di rimuovere la campana e sostituirla con una nuova.

I cittadini preferiscono mantenerla anche se, o forse perché,  per più di un anno il paese di Herxheim è stato deriso come il “villaggio nazista”.

“Non permetteremo al resto del mondo di dettare ciò che facciamo con la nostra campana”, ha detto Georg Welker, eletto lo scorso dicembre come sindaco grazie alla promessa di mantenere la campana.

L’idea di Welker per risolvere la questione è quella di affiggere una placca fuori dalla chiesa che spieghi la storia della campana.

“È un monumento della storia”, ha detto Welker.

“Non dobbiamo dimenticare quella storia o far finta che non sia successo. Ecco perché la campana dovrebbe rimanere”.

Ma per gli altri nel paese la campana dovrebbe essere rimossa proprio per il suo significato storico.

“Stiamo parlando di una campana appesa durante il nazionalsocialismo e dedicata a un assassino”, ha detto Markus Krauss, un operaio metallurgico che vive nel paese.

“Tutta la nostra identità postbellica in Germania è costruita su quello che è nato dopo quel periodo”.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Repubblica Ceca, la nomina del nuovo primo ministro è a prova di Covid | VIDEO
Esteri / Disney+ sbarca a Hong Kong, la censura elimina l’episodio dei Simpson su Piazza Tiananmen
Esteri / Il business del plasma: quanto guadagnano gli Usa dal sangue dei più poveri
Ti potrebbe interessare
Esteri / Repubblica Ceca, la nomina del nuovo primo ministro è a prova di Covid | VIDEO
Esteri / Disney+ sbarca a Hong Kong, la censura elimina l’episodio dei Simpson su Piazza Tiananmen
Esteri / Il business del plasma: quanto guadagnano gli Usa dal sangue dei più poveri
Esteri / Inchiesta “Oro liquido”: il prezzo del commercio di sangue nell’America degli ultimi
Esteri / Vietato dire Natale: le linee guida per la “comunicazione inclusiva” dell’Ue
Esteri / Il nuovo capo dell’Interpol è Ahmed Naser al-Raisi, un generale accusato di torture e arresti arbitrari
Esteri / “Giulio Regeni ucciso per una rivalità tra servizi segreti”: le rivelazioni di un’inchiesta francese
Esteri / Comprò voti per portare le Olimpiadi a Rio de Janeiro: Nuzman condannato a 30 anni di carcere
Cronaca / Russia, incidente in una miniera di carbone in Siberia: 52 morti
Esteri / Covid, la nuova variante Omicron è arrivata in Europa: primo caso rilevato in Belgio