Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 19:19
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

L’eroina pakistana che sfida i talebani a colpi di libri e matite

Immagine di copertina

In Pakistan il cartone animato Burka Avenger promuove dal 2013 l’emancipazione delle donne. Da aprile viene trasmesso anche in India

Di giorno è una giovane insegnante, di notte indossa un burka e combatte il crimine della sua città sotto mentite spoglie.

Jiya, la protagonista e super-eroina di Burka Avenger, cartone animato pakistano lanciato nel 2013, si batte in particolare per l’emancipazione femminile.

Le sue armi sono i libri e le penne, scagliati contro i nemici che vogliono impedire alle giovani ragazze – tra le altre cose – di andare a scuola. 

Il messaggio del produttore e regista Haroon Rashid passa attraverso le parole di una delle protagoniste del cartone: “Le ragazze di oggi sono le madri di domani. Se le madri non studiano, allora anche le generazioni future rimarranno senza istruzione”.

In molti, inoltre, vedono un parallelismo tra la trama di Burka Avenger e l’occupazione talebana in Pakistan, e tra la protagonista Jiya e Malala Yousafzai, attivista per i diritti dei bambini e vincitrice del premio Nobel per la Pace 2014.

Burka Avenger, che ha vinto il Peabody Award, un premio per l’eccellenza nelle trasmissioni radiofoniche e televisive, ed è stato nominato agli Emmy Awards, dalla fine dell’aprile 2015 viene trasmesso anche in India, sul canale  ZeeQ, in quattro lingue: inglese, hindi, tamil e telegu. 

Qui sotto il trailer in inglese della prima stagione di Burka Avenger. 


Ti potrebbe interessare
Esteri / Strage in Texas, parla il papà del killer: “Avrebbe dovuto uccidere me”
Esteri / Strage in Texas, morto d'infarto il marito di una delle due insegnanti uccise
Esteri / Guerra in Ucraina, Zelensky sente Draghi: "Sblocchiamo porti insieme". Cremlino: negoziati sospesi su decisione di Kiev
Ti potrebbe interessare
Esteri / Strage in Texas, parla il papà del killer: “Avrebbe dovuto uccidere me”
Esteri / Strage in Texas, morto d'infarto il marito di una delle due insegnanti uccise
Esteri / Guerra in Ucraina, Zelensky sente Draghi: "Sblocchiamo porti insieme". Cremlino: negoziati sospesi su decisione di Kiev
Esteri / Un nuovo Commonwealth con i Paesi europei più ostili alla Russia: il piano di Boris Johnson
Esteri / Muskgate: l’accusa di molestie e il giallo dei 250mila dollari pagati da SpaceX
Esteri / L’Oklahoma approva la legge contro l’aborto: è la più restrittiva degli Usa
Esteri / La disperata fuga in auto sulle strade del Donbass tra le bombe dei russi
Esteri / Guerra in Ucraina, Lavrov, il piano di pace italiano "non è serio". L'Italia revoca 4 onorificenze ai russi "per indegnità"
Esteri / Strage in Texas, chi è Salvador Ramos: il killer che ha sparato a scuola uccidendo 19 bambini
Esteri / Dopo 11 anni, una consulente di Shell si dimette e accusa l’azienda: “Ha causato danni estremi all’ambiente”