Covid ultime 24h
casi +13.571
deceduti +524
tamponi +279.762
terapie intensive -26

Brasile, bambini orfani sfilano in passerella per essere scelti da famiglie adottive: è polemica

Di Lara Tomasetta
Pubblicato il 1 Giu. 2019 alle 18:15 Aggiornato il 10 Set. 2019 alle 20:23
8
Immagine di copertina

Brasile sfilata bambini orfani | In Brasile ha sollevato grandi polemiche la decisione di far sfilare alcune decine di bambini e ragazzi orfani davanti a un pubblico di potenziali genitori adottivi.

La sfilata, organizzata dalla commissione per le adozioni dello Stato di Mato Grosso, è stata ideata per bambini e ragazzi orfani dai 4 ai 17 anni, su una passerella allestita dentro un centro commerciale di Cuiabá.

L’iniziativa sta dividendo il paese per il trattamento riservato ai minori usati come animali domestici o schiavi all’asta, come riportano diverse testate locali.

Il candidato alle presidenziali Guillermo Boulos ha descritto l’iniziativa come “incredibile perversità” e con “effetti devastanti”.

La manifestazione è giunta ormai alla terza edizione. Mai come ora però aveva scatenato polemiche e critiche pesanti per il trattamento riservato a degli esseri umani usati come animali domestici, come riporta il giornale di Solicias.

La Commissione per i bambini e i giovani che ha organizzato l’evento, invece difende la sfilata.

Tatiane de Barros Ramalho, presidente della Commissione per i bambini e i giovani che ha organizzato l’evento, ha detto che questa iniziativa servirebbe ai potenziali genitori adottivi “per incontrare i bambini”, “per avere più informazioni sull’adozione” e ai bambini “per avere un giorno diverso, in cui saranno acconciati, vestiti e curati per la sfilata”.

“Oggi le famiglie potranno conoscere i ragazzi da adottare. Gli altri presenti, invece, potranno sapere qualcosa in più sull’adozione. Benvenuti alla nostra serata speciale: la passerella è aperta!”, spiega l’organizzatrice.

Prima di calcare il palco, i piccoli sono stati pettinati e abbigliati ad hoc da professionisti del settore estetico, sostenuti da negozi e brand per l’infanzia che hanno fornito a titolo promozionale i capi d’abbigliamento e gli altri accessori per la sfilata.

Nonostante queste implicazioni commerciali, l’evento era stato autorizzato dal Giudice minorile Gleide Bispo Santos e avrebbe ottenuto il sostegno della Commissione per l’infanzia e la gioventù della OAB nel Mato Grosso.

Brasile sfilata bambini orfani | Brasile, “Via le fonti, stop alle lezioni sulla diversità etnica”: come cambiano i libri di scuola con Bolsonaro

8
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.