Me

Una bimba di sei anni malata di cancro realizza il suo sogno e commuove il mondo | VIDEO

La piccola Abigail Arias è allo stadio terminale della sua malattia, ma i poliziotti del dipartimento di Freeport, Texas, hanno esaudito il suo desiderio

Di Cristiana Mastronicola
Pubblicato il 12 Feb. 2019 alle 15:18 Aggiornato il 11 Set. 2019 alle 02:34

BIMBA MALATA DI CANCRO ESAUDISCE IL SUO SOGNO E DIVENTA POLIZIOTTA: I sogni sono più forti di tutto. Anche della malattia. A dimostrarlo è la storia della piccola Abigail Arias, una bambina di sei anni che arriva dal Texas e mostra al mondo quanto è importante combattere per i propri sogni.

Abigail a sei anni ha giurato da poliziotto e ha realizzato il suo sogno più grande. La sua storia ha fatto il giro del web, ha commosso e impressionato. Grazie al dipartimento di polizia di Freeport, la bambina texana ha indossato la divisa e ha giurato, proprio come fanno tutti i poliziotti statunitensi il primo giorno di servizio.

La vicenda di Abigail è struggente, strazia l’anima, ma è la dimostrazione della grinta di una bambina che sa di dover morire, ma non è disposta a sacrificare i suoi desideri. Il male che affligge la bimba di sei anni è il nefroblastoma. È meglio conosciuto come tumore di Wilms ed è uno dei mali peggiori che ci siano, soprattutto perché colpisce i più piccoli.

“Ho il cancro, i veri cattivi sono nei miei polmoni”, ha riferito la piccola Abigail ad ABC News. La forza e la lucidità della bimba di sei anni hanno impressionato il mondo. Lei, la piccola Abigail, a dicembre ha avuto modo di conoscere Ray Garivey, capo della polizia di Freeport. È a lui che la bimba ha rivelato il suo sogno più grande: indossare quella stessa divisa che portava lui e diventare poliziotta.

LEGGI ANCHE: Un bambino malato terminale di 5 anni ha scritto il suo stesso necrologio

Garivey rimasto colpito dalla confidenza della piccola si è subito attivato per realizzare quel desiderio. E così Abigail questa settimana, davanti alla sua famiglia e a tutti gli altri poliziotti della stazione di Freeport, ha giurato da poliziotto. Alla piccola è stata confezionata una uniforme su misura per lei e, fiera, è salita su una scaletta per giurare come ufficiale onorario del dipartimento di Freeport.

Il messaggio del capo della polizia ha fatto il giro del mondo. Garivey, commosso, si è congratulato con la piccola e le ha ricordato di continuare “a combattere sempre i cattivi”. “Il suo spirito, la sua forza, la sua voglia di sopravvivere sono un esempio per tutti noi”, ha riferito il capo della polizia trattenendo a stento le lacrime. “Il suo sorriso formidabile e la volontà di continuare a combattere ‘i cattivi’ dentro di lei ci hanno sorpreso tutti”, ha continuato Garivey alla CNN.

La piccola sta combattendo la sua battaglia con tutte le sue forze e non lo sa che i poliziotti la ricorderanno sempre per quel sorriso puro e forte.