Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 20:01
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Bielorussia, almeno 500 arresti e spari sulla folla: l’opposizione lancia lo sciopero generale

Immagine di copertina
Sciopero generale a Minsk. Credit: EPA/STR

In Bielorussia è stato lanciato ieri uno sciopero generale a oltranza dopo che il contestato presidente, Aleksandr Lukashenko, ha ignorato l’ultimatum della leader dell’opposizione democratica, Svetlana Tikhanovskaya, che gli aveva chiesto di dimettersi e liberare i prigionieri politici entro il 25 ottobre. Domenica oltre 520 manifestanti sono stati arrestati durante le 19 proteste che si sono tenute in tutto il Paese, secondo i dati riferiti dal ministero dell’Interno. Nella capitale Minsk i fermi sono stati 160. La polizia in assetto antisommossa ha sparato proiettili di gomma e granate stordenti.

Secondo la Ong per i diritti umani Viasna sono invece almeno 240 le persone arrestate oggi nel primo giorno dello sciopero nazionale, che ha visto scendere in strada operai, piccoli commercianti, pensionati e studenti in diverse città del Paese. “Oggi inizia lo sciopero della gente. Dipendenti di fabbriche di Stato e aziende, lavoratori dei trasporti e minatori, insegnanti e studenti sono entrati in sciopero da questa mattina”, ha annunciato ieri Tikhanovskaya. La leader dell’opposizione ha lodato “l’incredibile livello di solidarietà” tra i bielorussi, ha detto che sono stati raccolti oltre 7 milioni di dollari in sostegno a chi aderisce all’iniziativa e ha promesso che lo sciopero continuerà. In un post su Telegram ha poi ringraziato chi sta partecipando: “Abbiamo superato la paura che il regime possa sopprimere la protesta”.

Tikhanovskaya è ritenuta la vincitrice morale delle elezioni presidenziali del 9 agosto, che hanno visto la riconferma del presidente ma che sono state macchiate da brogli e dalla persecuzione dei dissidenti. La leader democratica è fuggita in Lituania in seguito alla repressione delle proteste seguite al voto. Nei mesi successivi Lukashenko ha ignorato le richieste della piazza e proseguito la repressione degli oppositori.

Leggi anche: 1. Bielorussia, l’esponente dell’opposizione Kolesnikova “è stata rapita” /2. “Io, licenziato dalla TV di Stato bielorussa per aver manifestato contro Lukashenko”

3. “Torturato da forze russe pro-Lukashenko in un campo di concentramento”: la denuncia di un attivista bielorusso a TPI / 4. Bielorussia, la dissidente Tarasevich a TPI: “Lukashenko usa il Covid per violare i diritti umani. Vuole annetterci alla Russia” /5. “La rivolta contro Lukashenko parte dalle donne: hanno sostituito gli uomini nella protesta di piazza”

Ti potrebbe interessare
Esteri / “Se l’Europa vuole tenere testa a Usa, Russia e Cina deve dotarsi del Nucleare”: il realismo preventivo di Massimo Fini
Esteri / Mascherina all’aperto, quali sono i Paesi in Europa che hanno già tolto l’obbligo
Esteri / Vaccino unico per Covid e influenza: il via già in autunno
Ti potrebbe interessare
Esteri / “Se l’Europa vuole tenere testa a Usa, Russia e Cina deve dotarsi del Nucleare”: il realismo preventivo di Massimo Fini
Esteri / Mascherina all’aperto, quali sono i Paesi in Europa che hanno già tolto l’obbligo
Esteri / Vaccino unico per Covid e influenza: il via già in autunno
Esteri / Usa, la sfida dei vescovi cattolici: approvato documento per vietare la comunione a Biden
Esteri / Iran, vince al primo turno l'ultraconservatore Ebrahim Raisi
Esteri / Biden attacca giornalista della Cnn: “Ma che diavolo dice? Ha sbagliato lavoro”
Esteri / Hong Kong, dopo il blitz vanno a ruba le 500mila copie dell’Apple Daily: edicole prese d’assalto
Esteri / L’Iran elegge il nuovo presidente: conservatori pronti a tornare al potere
Esteri / Usa, il concerto di Bruce Springsteen è vietato a chi si è vaccinato con AstraZeneca
Esteri / Juneteenth, il giorno per ricordare la fine della schiavitù dei neri, diventa festa federale negli Usa