Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 20:33
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

Berlino dice no ad Airbnb per tenere bassi gli affitti

Immagine di copertina

La capitale tedesca ha vietato l’affitto di appartamenti ai turisti con l'obiettivo di mantenere il prezzo delle case accessibile ai cittadini locali

Negli ultimi anni, il sito per affittare appartamenti Airbnb
ha avuto grande successo, soprattutto perché ognuno può mettere a disposizione
la propria casa o la propria stanza quando non la usa e arrotondare così lo
stipendio.

Per la società in questione, però, non ci sono buone notizie
in Germania: la città di Berlino ha infatti vietato per legge l’affitto di interi
appartamenti attraverso Airbnb (così come attraverso i suoi concorrenti), nel
tentativo di proteggere il prezzo accessibile degli alloggi per i propri cittadini.

Promettendo multe salate, le autorità della città tedesca sperano
di mantenere gli affitti bassi, visto che, dopo il successo dei vari portali di
appartamenti in affitto online, il numero di proprietà disponibili a lungo
termine era crollato.

La nuova legge, chiamata Zweckentfremdungsverbot,
è entrata in vigore il primo maggio 2016 e vieta l’affitto a breve termine di
interi appartamenti ai turisti senza un permesso della città.

I non residenti potranno quindi solo affittare singole camere tramite portali internet, non interi appartamenti e case.

Un portavoce di Airbnb, Julian Trautwein, ha dichiarato al
riguardo: “I berlinesi vogliono regole chiare e semplici per continuare a
condividere la propria casa con gli ospiti. Continueremo a incoraggiare i
responsabili politici di Berlino ad ascoltare i loro cittadini e a seguire
l’esempio di altre grandi città come Parigi, Londra, Amsterdam o Amburgo”.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Gerusalemme, sparatoria nei pressi di una sinagoga: almeno 8 le vittime tra i fedeli
Esteri / Soldato russo scappa dalla caserma e arriva in Lettonia: concesso asilo politico
Esteri / Orrore negli Usa: 19enne viene investita e uccisa da un’auto dopo uno stupro di gruppo
Ti potrebbe interessare
Esteri / Gerusalemme, sparatoria nei pressi di una sinagoga: almeno 8 le vittime tra i fedeli
Esteri / Soldato russo scappa dalla caserma e arriva in Lettonia: concesso asilo politico
Esteri / Orrore negli Usa: 19enne viene investita e uccisa da un’auto dopo uno stupro di gruppo
Esteri / Tragedia in Australia, bimba di 5 anni muore soffocata mentre mangia una merendina: la madre prova invano a salvarla
Esteri / Ladro entra in un appartamento ma si ubriaca e sviene: il proprietario lo ritrova sdraiato sul pavimento
Esteri / Mosca: “Biden ha chiave per finire guerra in Ucraina ma non la usa”
Esteri / Regno Unito, 14enne inala gas del deodorante e muore per arresto cardiaco: trovata senza vita in cameretta
Esteri / Madre di 32 anni strangola i figli e poi tenta il suicidio: salvi lei e il bimbo di 7 mesi
Esteri / Denuncia anonima a scuola: “Quella mamma ha OnlyFans”. Tagliata fuori da tutte le attività scolastiche
Esteri / “Donna incinta condannata a morte”: continuano le proteste in Iran