Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 19:33
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Condanne leader catalani, la rivolta in aeroporto a Barcellona: i manifestanti cantano “Bella ciao”

Barcellona, la rivolta catalana in aeroporto: manifestanti cantano “Bella ciao”

Dopo le condanne da parte della Corte Suprema di Spagna nei confronti dei 12 leader separatisti della Catalogna, i manifestanti hanno occupato l’aeroporto di Barcellona dove hanno cantato a squarciagola “Bella ciao“.

Nello scalo di El Prat a Barcellona migliaia di indipendentisti hanno protestato contro la condanna a diversi anni di carcere dei leader separatisti dichiarati colpevoli di “sedizione” e “appropriazione indebita”. Non sarebbe stata invece confermata la colpevolezza per il reato di ‘”ribellione” di cui i politici separatisti erano stati accusati a seguito della proclamazione dell’indipendenza del parlamento catalano avvenuta nell’ottobre 2017.

Nell’aeroporto ci sono stati scontri tra polizia e manifestanti, che hanno raggiunto El Prat a piedi dal centro città, dopo che gli agenti avevano sospeso i mezzi di trasporto pubblici per scongiurare assembramenti.

Su Twitter il video della rivolta catalana in aeroporto dove i manifestanti cantano “Bella Ciao”.

barcellona bella ciao
Le proteste in aeroporto a Barcellona. Credit: Twitter

Spagna, condanne da 9 a 13 anni per i leader indipendentisti della Catalogna

Salvini sale sul bus e i passeggeri intonano “Bella ciao”

Salvini modifica il testo di Bella Ciao per celebrare i successi della Lega

Ti potrebbe interessare
Esteri / L’Iran annuncia la ripresa dei negoziati sul nucleare a Vienna: “Ripartiranno a novembre”
Esteri / La Corte Ue condanna la Polonia: multa di 1 milione di euro al giorno
Esteri / Afghanistan: 8 fratellini orfani morti di fame. L’allarme di Save The Children: “Paese sull’orlo della carestia”
Ti potrebbe interessare
Esteri / L’Iran annuncia la ripresa dei negoziati sul nucleare a Vienna: “Ripartiranno a novembre”
Esteri / La Corte Ue condanna la Polonia: multa di 1 milione di euro al giorno
Esteri / Afghanistan: 8 fratellini orfani morti di fame. L’allarme di Save The Children: “Paese sull’orlo della carestia”
Esteri / I Maneskin alla conquista degli Usa: apriranno il concerto dei Rolling Stones a Las Vegas
Esteri / Allarme in Europa: rubate le chiavi per generare Green pass. Nel dark web quello “funzionante” di Hitler
Esteri / Scandalo Facebook, Zuckerberg a un passo delle dimissioni
Esteri / La crisi del Libano: viaggio nel Paese dove la politica settaria tiene in ostaggio la giustizia
Esteri / Tensioni UE-Polonia, Morawiecki: “Se vorranno la terza guerra mondiale ci difenderemo con tutte le armi”
Esteri / Colpo di Stato in Sudan: arrestati il capo del governo Hamdok e altri ministri
Esteri / Boom di contagi nel Regno Unito, il governo corre ai ripari e apre al Green Pass