Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 22:17
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

Condanne leader catalani, la rivolta in aeroporto a Barcellona: i manifestanti cantano “Bella ciao”

 

Barcellona, la rivolta catalana in aeroporto: manifestanti cantano “Bella ciao”

Dopo le condanne da parte della Corte Suprema di Spagna nei confronti dei 12 leader separatisti della Catalogna, i manifestanti hanno occupato l’aeroporto di Barcellona dove hanno cantato a squarciagola “Bella ciao“.

Nello scalo di El Prat a Barcellona migliaia di indipendentisti hanno protestato contro la condanna a diversi anni di carcere dei leader separatisti dichiarati colpevoli di “sedizione” e “appropriazione indebita”. Non sarebbe stata invece confermata la colpevolezza per il reato di ‘”ribellione” di cui i politici separatisti erano stati accusati a seguito della proclamazione dell’indipendenza del parlamento catalano avvenuta nell’ottobre 2017.

Nell’aeroporto ci sono stati scontri tra polizia e manifestanti, che hanno raggiunto El Prat a piedi dal centro città, dopo che gli agenti avevano sospeso i mezzi di trasporto pubblici per scongiurare assembramenti.

Su Twitter il video della rivolta catalana in aeroporto dove i manifestanti cantano “Bella Ciao”.

barcellona bella ciao
Le proteste in aeroporto a Barcellona. Credit: Twitter
Spagna, condanne da 9 a 13 anni per i leader indipendentisti della Catalogna
Salvini sale sul bus e i passeggeri intonano “Bella ciao”
Salvini modifica il testo di Bella Ciao per celebrare i successi della Lega
Ti potrebbe interessare
Esteri / “Rinviati senza motivo i colloqui sui controlli agli armamenti nucleari”: l’accusa degli Usa alla Russia
Esteri / Guerra in Ucraina, la Russia contro il Papa: “È perversione”
Esteri / L’ambasciatrice Usa alla Nato: “Dichiarare la Russia sponsor del terrorismo potrebbe essere controproducente”
Ti potrebbe interessare
Esteri / “Rinviati senza motivo i colloqui sui controlli agli armamenti nucleari”: l’accusa degli Usa alla Russia
Esteri / Guerra in Ucraina, la Russia contro il Papa: “È perversione”
Esteri / L’ambasciatrice Usa alla Nato: “Dichiarare la Russia sponsor del terrorismo potrebbe essere controproducente”
Esteri / Nasce CRO Cyber Rights Organization con sede all’Aja: ai vertici due giovani italiane
Esteri / I proiettili usati per reprimere le manifestazioni in Iran sono prodotti da un’azienda italo-francese
Esteri / Uccide il compagno con una coltellata e rivela l’omicidio su Facebook cambiando lo status in “vedova”
Esteri / “Harry aspetta un figlio dalla sua amante”: lo scoop che fa tremare il principe
Esteri / Le artiste iraniane sfidano il regime mostrandosi senza velo
Esteri / Foto hot su Onlyfans: poliziotta di Scotland Yard sospesa dal servizio
Esteri / Spagna, la destra di Vox in piazza contro Sánchez: “Governa contro il popolo, dimissioni subito”