Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 19:33
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Spagna, condanne da 9 a 13 anni per i leader indipendentisti della Catalogna

Immagine di copertina

I leader sono stati dichiarati colpevoli di "sedizione" e "appropriazione indebita"

Sentenza Spagna Catalogna: condannati i 12 leader indipendentisti

La Corte Suprema di Spagna ha emanato una sentenza di condanna nei confronti dei 12 leader separatisti della Catalogna. Nove di loro dovranno scontare dai 9 ai 13 anni di carcere. Carles Mundó, Meritxell Borràs, Santi Vila sono stati invece condannati a pagare soltanto delle ammende.

I leader sono stati dichiarati colpevoli di “sedizione” e “appropriazione indebita”. Non sarebbe stata invece confermata la colpevolezza per il reato di ‘”ribellione” di cui i politici separatisti erano stati accusati a seguito della proclamazione dell’indipendenza del parlamento catalano avvenuta nell’ottobre 2017. Per questa ragione 9 dei 12 imputati erano già in stato di detenzione preventiva da poco meno di due anni.

Per la Procura di Madrid l’organizzazione del referendum sulla secessione ha rappresentato infatti un colpo di stato.

La sentenza ha riguardato anche l’ex vicepremier della Generalitat Oriol Junqueras e la ex speaker del parlamento catalano Carme Forcadell.

Gli altri condannati sono l’ex portavoce del governo Jordi Turull, gli ex ministri Raul Romeva, Dolors Bassa, Josep Rull, Carles Mundó, Meritxell Borràs, Santi Vila e Joaquim Forn e i due leader indipendentisti Jordi Sànchez e Jordi Cuixart.

Non sono invece stati processati, perché “in esilio” all’estero, l’ex leader della Generalitat, Carles Puigdemont, con altri cinque esponenti catalani. Puigdemont con un messaggio su twitter ha definito “un’aberrazione” la decisione della Corte.

Il processo

Il processo contro i leader separatisti della Catalogna, iniziato due anni fa, è durato quattro mesi ed è terminato nel giugno scorso. In caso di “disordini” , il governo spagnolo di Pedro Sanchez ha minacciato la temporanea sospensione dell’autonomia catalana.

Ti potrebbe interessare
Esteri / L’Iran annuncia la ripresa dei negoziati sul nucleare a Vienna: “Ripartiranno a novembre”
Esteri / La Corte Ue condanna la Polonia: multa di 1 milione di euro al giorno
Esteri / Afghanistan: 8 fratellini orfani morti di fame. L’allarme di Save The Children: “Paese sull’orlo della carestia”
Ti potrebbe interessare
Esteri / L’Iran annuncia la ripresa dei negoziati sul nucleare a Vienna: “Ripartiranno a novembre”
Esteri / La Corte Ue condanna la Polonia: multa di 1 milione di euro al giorno
Esteri / Afghanistan: 8 fratellini orfani morti di fame. L’allarme di Save The Children: “Paese sull’orlo della carestia”
Esteri / I Maneskin alla conquista degli Usa: apriranno il concerto dei Rolling Stones a Las Vegas
Esteri / Allarme in Europa: rubate le chiavi per generare Green pass. Nel dark web quello “funzionante” di Hitler
Esteri / Scandalo Facebook, Zuckerberg a un passo delle dimissioni
Esteri / La crisi del Libano: viaggio nel Paese dove la politica settaria tiene in ostaggio la giustizia
Esteri / Tensioni UE-Polonia, Morawiecki: “Se vorranno la terza guerra mondiale ci difenderemo con tutte le armi”
Esteri / Colpo di Stato in Sudan: arrestati il capo del governo Hamdok e altri ministri
Esteri / Boom di contagi nel Regno Unito, il governo corre ai ripari e apre al Green Pass