Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 23:12
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

I bambini siriani che non hanno paura della guerra

Immagine di copertina

In “Children of War”, il fotografo iraniano Ali Khara mostra la vita di tutti i giorni dei siriani ai tempi della guerra civile. Un occhio di riguardo lo offre ai più piccoli, vittime innocenti che però non cedono mai alla paura

Nelle immagini di Children of War il fotografo iraniano Ali Khara mostra la vita di tutti i giorni dei cittadini e dei bambini siriani, vittime innocenti della terribile guerra civile scoppiata ormai più di sei anni fa.

Dal 2012 a oggi Khara ha fatto visita alla Siria almeno una dozzina di volte, seguendo l’esercito regolare in alcune delle battaglie più cruente.

Foto di Ali Khara

Il suo interesse principale, però, non è documentare le violenze del conflitto, bensì offrire un ritratto reale e sincero su come i siriani, nonostante le innumerevoli difficoltà e sofferenze, non abbiano mai abbandonato la speranza di poter continuare a vivere le loro vite normalmente.

In Children of War i veri protagonisti sono i bambini siriani.

Foto di Ali Khara

Le vittime più innocenti di una guerra che, dal marzo 2011 al marzo 2017, ha causato la morte di più di 95mila civili, 17mila dei quali minorenni.

Il fotografo iraniano crede che i bambini abbiano reazioni diverse rispetto agli adulti quando si trovano davanti a un obiettivo. “Adoro quando si mettono in posa di fronte alla mia fotocamera”, ha detto.

Un lavoro molto pericoloso quello di Ali Khara, sempre in prima linea per documentare la vita di un paese piegato da sofferenze e distruzione. La gioia dei bambini, però, ha permesso al fotoreporter di non perdere mai la fiducia e trovare la forza per realizzare questi scatti così significativi.

“A volte ho corso rischi molto alti”, ha ammesso Khara, “ma sono dell’idea che è più facile raggiungere i propri obiettivi se si è disposti a scendere in prima linea”.

Foto di Ali Khara

 

Foto di Ali Khara

 

Foto di Ali Khara

 

 

Ti potrebbe interessare
Esteri / Pilota in pensione torna a combattere per Putin, ma muore in battaglia
Esteri / Spara sulla folla per un mancato parcheggio: una donna lo uccide a colpi di pistola
Esteri / La Cina ritira dalla circolazione un libro scolastico di matematica: “È pornografico”
Ti potrebbe interessare
Esteri / Pilota in pensione torna a combattere per Putin, ma muore in battaglia
Esteri / Spara sulla folla per un mancato parcheggio: una donna lo uccide a colpi di pistola
Esteri / La Cina ritira dalla circolazione un libro scolastico di matematica: “È pornografico”
Esteri / L’aereo Ita non risponde al centro radar: allarme nei cieli della Francia
Esteri / Guerra in Ucraina, ultime notizie. Zelensky: “Il Donbass sarà di nuovo ucraino”. Putin a Macron e Scholz: “Pronti al dialogo con Kiev”. L’Ue valuta missione navale per trasportare il grano ucraino
Esteri / Strage in Texas, parla il papà del killer: “Avrebbe dovuto uccidere me”
Esteri / Strage in Texas, morto d'infarto il marito di una delle due insegnanti uccise
Esteri / Guerra in Ucraina, Zelensky sente Draghi: "Sblocchiamo porti insieme". Cremlino: negoziati sospesi su decisione di Kiev
Esteri / Un nuovo Commonwealth con i Paesi europei più ostili alla Russia: il piano di Boris Johnson
Esteri / Muskgate: l’accusa di molestie e il giallo dei 250mila dollari pagati da SpaceX