Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 18:05
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Il dramma della “bimba sussurro”. Per una rara malattia può solo bisbigliare: stava per morire soffocata

Immagine di copertina
Vivienne Weil, la "bambina sussurro"

Per anni nessuno era riuscito a spiegarsi che tipo di problemi avesse con la voce Vivienne Weil. La piccola, originaria di Rockville nel Maryland, non ha parlato fino all’età di due anni. Quando poi era riuscita finalmente a proferire qualche parola, il suo tono di voce non era più forte di un sussurro.

All’inizio i medici pensavano fosse un’infezione delle vie respiratorie o un problema di reflusso gastrico poi hanno finalmente capito quale fosse il motivo. Vivienne aveva dei rari tumori non cancerogeni nelle vie aeree causati da due ceppi di papillomavirus umano (HPV), HPV 6 e HPV 11.

La storia di Vivienne Weil, che oggi ha 8 anni, è stata diffusa dal” Washington Post”: secondo quanto raccontato dal quotidiano americano, la bambina ha sofferto di una malattia rara chiamata ‘papillomatosi respiratoria ricorrente’, causata da due ceppi del virus trasmessi sessualmente.

Questi tumori possono essere rimossi chirurgicamente, circostanza che ha salvato la vita alla “bambina sussurro” in quanto le masse tumorali erano diventate così grosse che potevano occluderle le viee aeree così come diagnosticato dall’otorinolaringoiatra pediatrico che ha visitato la piccola.

“Sono rimasta senza parole”, ha raccontato la madre di Vivienne, che a quel tempo era incinta della sua seconda figlia. La donna non si era mai resa conto di essersi esposta al virus dell’HPV: “Pensavo: ‘ho trasmesso questo alla mia bambina’. Ricordo di essermi seduta in quella piccola stanza e aver pensato, ‘Avrà a che fare con questo per sempre”.

Bambina nasce con rara patologia: pelle 7 volte più grande e faccia deformata. La madre: “Non la voglio”

Ti potrebbe interessare
Esteri / La crisi del Libano: viaggio nel Paese dove la politica settaria tiene in ostaggio la giustizia
Esteri / Tensioni UE-Polonia, Morawiecki: “Se vorranno la terza guerra mondiale ci difenderemo con tutte le armi”
Esteri / Colpo di Stato in Sudan: arrestati il capo del governo Hamdok e altri ministri
Ti potrebbe interessare
Esteri / La crisi del Libano: viaggio nel Paese dove la politica settaria tiene in ostaggio la giustizia
Esteri / Tensioni UE-Polonia, Morawiecki: “Se vorranno la terza guerra mondiale ci difenderemo con tutte le armi”
Esteri / Colpo di Stato in Sudan: arrestati il capo del governo Hamdok e altri ministri
Esteri / Boom di contagi nel Regno Unito, il governo corre ai ripari e apre al Green Pass
Esteri / Colombia, catturato il narcotrafficante Otoniel. Il presidente Duque: "È il colpo del secolo"
Esteri / Erdogan espelle 10 ambasciatori occidentali tra cui Usa e Francia
Esteri / I vincitori del Wildlife Photographer of the Year 2021
Esteri / Un sistema progettato per evitare la tirannia della maggioranza ha creato la tirannia della minoranza
Esteri / Senatore eletto coi brogli. Ma neanche ora che è stato scoperto dovrà restituire un euro
Esteri / Esercito Europeo: cos’è, come funziona e chi ne fa parte