Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 08:31
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

Bambina scompare da una festa in piazza: viene ritrovata violentata, uccisa e fatta a pezzi

Immagine di copertina

Era un giorno di festa e la bambina, proprio come tante altre della sua età, era uscita per recarsi nella piazza del suo paese dove erano in corso dei festeggiamenti.

Era molto contenta di andare a ballare e cantare con la sua comunità, ma purtroppo quello è stato l’ultimo giorno della sua vita. La bambina di soli 6 anni, infatti, è stata rapita, stuprata e infine uccisa da un adolescente.

La raccapricciante storia viene dall’India, paese dove purtroppo si verificano spesso episodi di questo genere: non è infatti la prima volta che, soprattutto nel contesto di comunità povere e isolate dai grandi centri, vengono stuprate e uccise giovani minorenni.

Il corpo della bambina, che dopo la scomparsa è stata cercata invano dai suoi genitori e da alcuni membri della stessa comunità, è poi stato ritrovato in un campo abbandonato nel villaggio di Turkapally, nell’hinterland di Hyderabad, capoluogo dello stato meridionale di Telangana.

Padre e madre si erano infatti allarmati non vedendola più nella piazza e hanno subito chiesto aiuto a parenti a amici; il gruppo ha setacciato tutta l’area, ma non è riuscito a ritrovarla. A quel punto i genitori hanno deciso di sporgere denuncia.

La speranza era ancora forte quando sono state avviate le ricerche da parte delle forze dell’ordine ma, purtroppo, non si sono concluse nel migliore dei modi. Il corpo della piccola, infatti, è stato ritrovato martoriato.

A quel punto sono scattate le indagini e le ricerche del responsabile di questo atto tanto crudele quanto spietato e, nel giro di poco, al polizia è riuscita a risalire a un adolescente. Il ragazzo, infatti, era stato avvistato con la bimba poco prima della sua scomparsa.

Il ragazzo, che era sotto effetto di alcol, ha avvicinato la bambina per poi rapirla e portarla lontano; a quel punto l’ha violentata e poi uccisa a colpi di arma da fuoco. Non contento, si è accanito sul suo cadavere. Il corpicino martoriato è stato scoperto fra dei cespugli.

Il ragazzo, originario del distretto del Champaran Occidentale nello stato federato del  Bihar, è stato arrestato e portato in carcere.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Proteste in Iran, Ong: “Uccise 92 persone”. Manifestanti rinchiusi nella Sharif University dalla polizia
Esteri / Brasile: Lula e Bolsonaro al ballottaggio il 30 ottobre. L’ex presidente al 48,3%, la destra al 43,7%
Esteri / La Nato avverte Mosca: “Se Putin usa armi nucleari, conseguenze serie”
Ti potrebbe interessare
Esteri / Proteste in Iran, Ong: “Uccise 92 persone”. Manifestanti rinchiusi nella Sharif University dalla polizia
Esteri / Brasile: Lula e Bolsonaro al ballottaggio il 30 ottobre. L’ex presidente al 48,3%, la destra al 43,7%
Esteri / La Nato avverte Mosca: “Se Putin usa armi nucleari, conseguenze serie”
Esteri / Brasile al voto, resa dei conti tra Lula e Bolsonaro: l’ex sindacalista punta alla vittoria al primo turno
Esteri / Nato in allerta: Mosca pronta a testare il super-siluro che può provocare uno tsunami radioattivo
Esteri / Papa Francesco a Putin: “Fermati, ti supplico. Fallo per amore del tuo popolo”
Esteri / Ucraina, strage di civili a Kharkiv: morti 13 bambini mentre tentavano la fuga con le famiglie
Esteri / Indonesia, scontri dopo una partita di calcio: almeno 180 morti
Esteri / Donbass, schiaffo di Kiev a un giorno dall’annessione: Mosca ammette il ritiro da Lyman
Esteri / Nord Stream: “Esplosi 500 chili di tritolo. Bombe piazzate da robot di manutenzione”