La bambina di 4 anni che ha letto oltre mille libri

Daliyah Arana già all'età di 18 mesi riusciva a ripetere correttamente le parole scritte sui libri. A due anni e mezzo ha letto il suo primo libro

Di TPI
Pubblicato il 13 Gen. 2017 alle 15:45 Aggiornato il 12 Set. 2019 alle 02:09
0
Immagine di copertina

Una cascata di riccioli neri a incorniciare il suo volto, vestita di tutto punto con un abito rosa e il fiocco sui capelli dello stesso colore, Daliyah Marie Arana ha oltrepassato mercoledì scorso la soglia della Biblioteca Nazionale del Congresso di Washington, mano nella mano con la sua direttrice, Carla Hayden. 

Daliyah ha quattro anni e con la famiglia vive a Gainesville, nello stato della Florida. “Non era ancora nata e già amava i libri”, hanno raccontato scherzosamente i suoi genitori. Quando Haleema Arana era incinta, trascorreva le giornate a letto e il suo passatempo principale era leggere dei libri agli altri suoi figli. Era diventato un appuntamento quotidiano. 

Nel momento in cui Daliyah è venuta al mondo, già nella culla sentiva i suoi fratelli più grandi leggere ad alta voce nella loro casa. A un anno e mezzo, la bambina era già in grado di riconoscere le parole scritte sui libri che la madre leggeva. 

“Voleva prendere il sopravvento e riuscire a leggere tutto da sola”, ha raccontato la donna in un’intervista al Washington Post. “Le parole che aveva imparato a pronunciare, voleva riuscire a leggerle pure sui libri”. 

I genitori non si sorpresero quando a due anni e 11 mesi – l’età in cui la maggior parte dei bambini capiscono a malapena i concetti espressi in un messaggio semplice – Daliyah ha letto il suo primo libro. 

Ora di anni ne ha quattro e finora ha divorato oltre mille libri, compresi alcuni testi paragonabili per difficoltà a quelli universitari. 

La sua lettera veloce, ben scandita e la sua passione per la letteratura hanno impressionato anche la direttrice della Biblioteca Nazionale di Washington, che ha voluto invitare la bambina e la sua famiglia a fare un giro tra le stanze du una delle più grandi e importanti biblioteche al mondo. 

“Continuava a ripetere che la Biblioteca del Congresso è il suo posto preferito al mondo”, ha raccontato ancora la madre. Naturalmente, il giovanissimo topo da biblioteca non è nuova a questi luoghi. 

(Qui sotto Daliyah in compagnia di Carla Hayden, bibliotecaria della Biblioteca Nazionale del Congresso. Credit: Twitter)

Daliyah possiede una tessere della biblioteca ed è iscritta regolarmente a quella della sua città a Gainesville. “Mi piace controllare i libri ogni giorno”, ha raccontato Daliyah. “Vorrei insegnare anche agli altri bambini a leggere in tenera età”, ha continuato. 

Daliyah ha iniziato con i libri figurati appositi per l’infanzia. Proprio lì ad Haleema Arana è venuta l’idea di cominciare a contare il numero di libri letti da sua figlia. In un anno e mezzo è riuscita a leggere almeno un migliaio di libri, con l’aiuto di sua madre.

Il suo obiettivo è raggiungere i 1500 libri prima di entrare all’asilo l’auto prossimo. “Spero che mia figlia sia un esempio anche per gli altri bambini”, ha sottolineato la madre. 

I genitori non hanno mai testato il suo livello di lettura, ma Daliyah è in grado di leggere libri che i suoi fratelli rispettivamente di 10 e 12 anni usano a scuola. La bambina riesce a leggere in maniera fluente (per la sua età) e a volte si blocca su parole difficili da pronunciare. 

Daliyah ha anche uno scrittore del cuore: si tratta di Mo Willems, autore di libri per bambini come la serie de “Il piccione” e la serie “Elephant and Piggie”. Tuttavia i suoi interessi vertono soprattutto sui dinosauri. 

Non solo libri illustrati, ma anche testi più complessi. Sempre con l’aiuto della madre, Daliyah riesce a leggere in maniera fluente anche gli scritti di William Lyon Phelps, autore di novelle moderne, pronunciando parole come “puntigliosità” e “formalità” in maniera corretta. 

In un video pubblicato da Halsema Arana su YouTube si vede Daliyah leggere un libro di Phelps, con la speranza che questo possa incoraggiare altri genitori a insegnare ai loro figli la lettura in giovane età. “Avvicinare i propri figli alla lettura fin dalla tenera età può fare la differenza”, ha commentato Haleema Arana. 

(Qui sotto la bambina di quattro anni che legge alcuni libri. Credit: YouTube)

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.