Covid ultime 24h
casi +19.644
deceduti +151
tamponi +177.669
terapie intensive +79

Il poliziotto conforta la bambina lasciata sola dai genitori in overdose

Il padre è morto e la madre è stata ritrovata in stato di incoscienza. Lo scatto in cui una donna in divisa prende in braccio la neonata rimasta sola è diventata virale

Di TPI
Pubblicato il 4 Set. 2016 alle 13:18 Aggiornato il 12 Set. 2019 alle 02:44
0
Immagine di copertina

Una bambina dorme accoccolata sulla spalla di una donna. Ha poco più di un mese e ancora non sa che suo padre è morto e sua madre giace incosciente su un letto di ospedale, a causa di un overdose di droghe.

Non dev’essere stato facile per quella donna con indosso una divisa entrare in casa della coppia e trovarsi una scena del genere. Allertate dai vicini che sentivano pianti e rumori sospetti nell’appartamento accanto, nel centro di Birmingham, in Alabama, le forze dell’ordine sono intervenuti. 

Una volta oltrepassata la soglia dell’abitazione, l’agente Michelle Burton e la sua squadra si sono trovati davanti il corpo senza vita di un uomo deceduto per overdose, e accanto una giovane donna stesa a terra del tutto incosciente per la stessa ragione. 

I due non erano soli. In quella casa vivevano anche quattro bambini di età compresa fra i sette anni e il mese di vita. Una di loro gridava e piangeva chiedendo aiuto, mentre gli altri due venivano consolati dai vicini di casa. “Non riusciamo più a svegliare mamma e papà”, ha raccontato in lacrime uno dei figli. 

Gli agenti non hanno perso un minuto e hanno preso tutto quello che potevano per poter accudire, seppur temporaneamente, i bambini. Hanno afferrato pannolini, un barattolo aperto di latte artificiale e un biberon. I quattro bambini sono stati poi accompagnati in centrale dove la polizia ha allertato i servizi per la protezione dei minori del dipartimento delle risorse umane dell’Alabama. 

Mentre gli altri bambini più grandi sono stati accuditi da alcuni agenti del distretto, Michelle Burton ha preso a cuore la storia della neonata ancora senza un nome e l’ha tenuta in braccio per tutta la notte. Si è tolta il giubbotto e le armi d’ordinanza e ha cullato fra le braccia quella neonata indifesa. 

“Molti di noi sono genitori”, ha raccontato il portavoce della polizia di Birmingham, Sean Edwards, al Washington Post. “L’ufficiale Burton ha deciso di smettere per un attimo i panni da poliziotta e indossare quelli da mamma. Ha preso in braccio la bambina e l’ha coccolata per tutta la notte”. 

Michelle Burton è madre di due bambini e non si è fatta scrupoli in quel frangente nel prendersi cura di quella neonata prima che fosse consegnata ai funzionari dei servizi sociali. Il suo gesto è stato ritratto in una foto scattata da qualche collega ed è finita sulla pagina Facebook del marito, Brian Burton, anche lui un sergente di polizia, che ha lodato con un messaggio la moglie e il suo gesto. Quest’ultimo è diventato immediatamente virale. 

(Qui sotto il messaggio postato su Facebook)

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.