Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 20:37
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

Babysitter uccide una bambina di due anni: incastrata dalla ricerca su Google

Immagine di copertina

Doveva essere la sua babysitter, invece ha ucciso senza pietà la bambina di due anni alla quale avrebbe dovuto badare durante l’assenza dei suoi genitori. Kirstie Hannah Flood, 29 anni, è stata però incastrata dalla tecnologia. La donna infatti, poco prima di picchiare a morte la piccola, aveva fatto una ricerca su Google.

La bimba è stata portata in ospedale e a quel punto sono scattate le indagini che hanno incastrato la babysitter. Ai medici la donna ha detto che la piccola  aveva sbattuto la testa mentre giocava sullo scivolo, ma dalle analisi sul corpo è emerso che aveva diversi traumi: il suo cranio era fratturato e aveva lesioni gravissime al fegato, alla milza e al colon. Ferite non compatibili con l’incidente raccontato dalla babysitter.

Purtroppo per la piccola non c’è stato nulla da fare: è morta all’ospedale Children’s Healthcare di Atlanta in Georgia a causa delle ferite riportate, nonostante gli sforzi dei medici. A raccontare il drammatico episodio sono stati i giornali locali e i tabloid inglesi. La polizia durante le indagini ha scoperto che la babysitter aveva cercato su Google “l’urgenza di picchiare un bambino che non è tuo”. La 29enne è stata accusata di omicidio e arrestata in attesa del processo. La famiglia della vittima conosceva da anni Kirstie Hannah Flood e si fidava ciecamente di lei.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Un nuovo Commonwealth con i Paesi europei più ostili alla Russia: il piano di Boris Johnson
Esteri / Muskgate: l’accusa di molestie e il giallo dei 250mila dollari pagati da SpaceX
Esteri / L’Oklahoma approva la legge contro l’aborto: è la più restrittiva degli Usa
Ti potrebbe interessare
Esteri / Un nuovo Commonwealth con i Paesi europei più ostili alla Russia: il piano di Boris Johnson
Esteri / Muskgate: l’accusa di molestie e il giallo dei 250mila dollari pagati da SpaceX
Esteri / L’Oklahoma approva la legge contro l’aborto: è la più restrittiva degli Usa
Esteri / La disperata fuga in auto sulle strade del Donbass tra le bombe dei russi
Esteri / Guerra in Ucraina, Lavrov, il piano di pace italiano "non è serio". L'Italia revoca 4 onorificenze ai russi "per indegnità"
Esteri / Strage in Texas, chi è Salvador Ramos: il killer che ha sparato a scuola uccidendo 19 bambini
Esteri / Dopo 11 anni, una consulente di Shell si dimette e accusa l’azienda: “Ha causato danni estremi all’ambiente”
Esteri / Elon Musk sulla crisi demografica in Italia: “Se continua così non ci saranno più italiani”
Economia / Soros scrive a Draghi: “Tasse sul gas russo per punire Putin”
Esteri / Strage in Texas, la rabbia del coach Nba Steve Kerr che irrompe in conferenza stampa: “Non parlerò di basket”