Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 06:13
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Strage in Austria: 25enne uccide fidanzata e i suoi 4 familiari

Immagine di copertina
(Immagine: ZOOM.TIROL)

Secondo il racconto, la strage è avvenuta nella notte di sabato e il movente sarebbe la gelosia

Strage in Austria: adolescente uccide fidanzata e la sua famiglia

Cinque persone sono state uccise nella serata di sabato nella nota stazione sciistica del Tirolo in Austria, a Kitzbuehel.

Secondo fonti di stampa, l’autore della strage sarebbe un adolescente che, spinto dalla gelosia, avrebbe ucciso la sua fidanzata e la famiglia della ragazza.

Per ora le notizie sono poche e frammentarie. Sembra che il responsabile si sia costituito all’alba di oggi domenica 6 ottobre. Il ragazzo si sarebbe accanito con la famiglia della propria fidanzata, uccidendoli tutti.

Nell’attacco sono morti tre uomini e due donne – una di queste è la sua ragazza – dello stesso nucleo familiare.

Maggiori chiarimenti sulla vicenda sono stati forniti dalla polizia austriaca nel corso della conferenza stampa programmata per mezzogiorno.

Secondo la ricostruzione della polizia l’assassino, un 25enne di Kitzbuehel, era stato lasciato dalla fidanzata 19enne due mesi fa.

Ieri sera l’ha incontrata in un locale accompagnata da un altro ragazzo ed è nato un diverbio. Alle cinque del mattino il giovane si è quindi presentato a casa di lei, e dopo una nuova discussione è stato mandato via dal padre della ragazza.

Il 25enne è quindi tornato a casa, ha preso la pistola del fratello, si è intrufolato nell’abitazione dell’ex fidanzata rompendo il vetro della finestra ed ha ucciso la ragazza, il suo nuovo fidanzato e altri familiari che si trovavano nell’appartamento.

Poi si è presentato in commissariato, ha posato la pistola sul tavolo e ha detto: “Ho appena ucciso 5 persone”.

Sparatoria a Trieste: “Il killer ha mirato a dieci agenti, poteva essere una strage”

Ti potrebbe interessare
Esteri / La torre Al Jala, sede di Ap e Al Jazeera, si sbriciola in una nuvola di fumo
Esteri / Pioggia di razzi su Tel Aviv, Israele reagisce con 150 raid aerei. Netanyahu: "Ci vorrà ancora tempo ma ce la faremo"
Esteri / Casa bombardata a Gaza, morti 8 bambini e 2 donne
Ti potrebbe interessare
Esteri / La torre Al Jala, sede di Ap e Al Jazeera, si sbriciola in una nuvola di fumo
Esteri / Pioggia di razzi su Tel Aviv, Israele reagisce con 150 raid aerei. Netanyahu: "Ci vorrà ancora tempo ma ce la faremo"
Esteri / Casa bombardata a Gaza, morti 8 bambini e 2 donne
Esteri / Maxi attacco a Gaza, distrutto palazzo dei media evacuato e i tunnel di Hamas. Finora i morti sono 139
Esteri / Pulizia etnica e giornalisti arrestati: in Etiopia non basta un premio Nobel per la pace
Esteri / Un milione di dollari in palio per chi si vaccina: la lotteria dell’Ohio per incentivare i No Vax
Esteri / "Io, scrittore israeliano, vi dico che l'inferno non finirà mai: Israele non sa riconoscere i suoi errori"
Esteri / Nuovi raid su Gaza, tre razzi lanciati dalla Siria. Finora 126 morti
Esteri / “I vaccinati causano infertilità e aborti”: i no-mask pensano addirittura di usare la mascherina
Esteri / In Cambogia migliaia di persone sono rimaste senza cibo e medicine a causa del lockdown