Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 07:33
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

C’è stata una sparatoria a Tel Aviv in Israele

Immagine di copertina

L'attacco è avvenuto nel mercato coperto di Sarona, nel centro della città, pieno di bar e ristoranti. Sono tre le vittime e almeno nove i feriti

Mercoledì 8 giugno tre persone sono morte e almeno nove sono rimaste ferite in una sparatoria avvenuta nel centro di Tel Aviv, in Israele. Lo hanno reso noto fonti della polizia israeliane, i quali hanno poi precisato che l’attacco mirava a colpire gli israeliani. 

Le autorità hanno poi dichiarato che due degli aggressori sarebbero stati fermati, e che uno di loro è rimasto ferito ed è ora ricoverato in ospedale. 

La sparatoria si è verificata intorno alle 21.30 (ora locale) nel mercato coperto di Sarona, che ospita diversi bar e ristoranti alla moda, non distante dal ministero della Difesa israeliano e dalla sede principale dell’esercito. 

Il capo della polizia di Tel Aviv, Chico Edri, non ha escluso “un attacco di matrice terroristica” e ha precisato come “due dei presunti terroristi sarebbero già stati fermati e le armi sequestrate”. Anche se non è ancora chiaro chi siano i responsabili dell’attacco. 

Le riprese video delle attività commerciali della zona mostrano alcune scene dell’attacco e l’arrivo delle ambulanze. Inoltre, alcuni immagini diffuse dalle agenzia Reuters mostrano tavoli e sedie rovesciate all’interno di un ristorante. 

Una testimone che si trovava all’interno di un ristorante ha riferito alla Tv israeliana Canale 10 di aver sentito degli spari, mentre erano impegnati a festeggiare il compleanno del figlio. 

L’episodio di mercoledì è stato il primo dopo i frequenti attacchi contro gli israeliani da parte palestinese, che hanno avuto inizio nel mese di ottobre e durano da diversi mesi. 

(Qui sotto alcuni momenti della sparatoria ripresi dalle telecamere a circuito chiuso)

Ti potrebbe interessare
Esteri / La crisi climatica colpisce Gaza: il territorio palestinese rimarrà senza olio
Esteri / Crisi climatica: negli Stati Uniti il fiume Colorado rischia di scomparire
Esteri / Scotland Yard, il deputato britannico David Amess è stato ucciso “per terrorismo”
Ti potrebbe interessare
Esteri / La crisi climatica colpisce Gaza: il territorio palestinese rimarrà senza olio
Esteri / Crisi climatica: negli Stati Uniti il fiume Colorado rischia di scomparire
Esteri / Scotland Yard, il deputato britannico David Amess è stato ucciso “per terrorismo”
Esteri / Polonia, in piazza per dire No all’uscita dall’Ue: il fotoreportage su The Post Internazionale
Esteri / Buckingham Palace e la Torre di Londra potrebbero finire in fondo al mare: lo studio
Esteri / Dall’Austria all’Etiopia: le notizie dal mondo di questa settimana
Esteri / Farnesina, gioco delle coppie all’ambasciata in Russia: parentopoli all’italiana
Esteri / Sei vegano? Nel Regno Unito puoi esimerti dal vaccino anti-Covid: “È come una fede religiosa”
Esteri / La regina Elisabetta come Greta: "I leader parlano di ambiente, ma non fanno niente"
Esteri / Quattro podcast che raccontano quattro storie di giovani donne afghane