Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 12:14
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Gli eroi dimenticati di Parigi: quelli che sono morti salvando i loro amici

Immagine di copertina

Finora non è stata dedicata attenzione a questi atti di straordinaria generosità, avvenuti non in un’azione militare o su un campo di battaglia, ma in un locale musicale

“Molti non volevano abbandonare i loro amici che avevano bisogno di aiuto, e tanti si sono parati davanti ai killer (per salvare gli amici, ndr)”. In un’intervista per Vice, due componenti del gruppo musicale americano Eagles of Death MetalJesse Hughes e Josh Homme, hanno raccontato cosa hanno visto al Bataclan di Parigi.

In una breve anticipazione dell’intervista, che andrà in onda la prossima settimana, Jesse Hughes, 43 anni, ha cercato di dare una spiegazione all’altissimo numero di morti: hanno fatto da scudo umano per i loro amici e congiunti.

Questa enorme generosità era emersa finora per qualche vittima. Lo ha raccontato la cugina di Asta Diakité (cugina del calciatore della nazionale francese Lassana Diarra), che ha salvato un nipotino.

Si sapeva del motociclista Richard Rammant che ha salvato la moglie Marie Do, rimasta seriamente ferita.

Si sapeva di Nicolas Catinat, il falegname che ha salvato i suoi amici.

Si sapeva per Ludovic Boumbas, che ha salvato la sua amica Chloè.

E di qualche altro ancora.

Tutto questo però è come se fosse stato sottovalutato finora. Non sembra che particolare attenzione sia stata dedicata a questi atti di straordinaria generosità, avvenuti non in un’azione militare o su un campo di battaglia ma dentro un locale musicale o sulla terrazza di un bistrot.

Hanno salvato vite perdendo la propria. Sono eroi. Eroi veri.

— Il giornalista italiano Paolo Brogi ha raccolto le fotografie e le storie di tutte le vittime degli attentati di Parigi, una per una. In segno di solidarietà e di rispetto, ha deciso di ricordarli così, per evitare che restino solo dei numeri. IL FOTORACCONTO 

In un’intervista per Vice, due componenti del gruppo musicale americano Eagles of Death MetalJesse Hughes e Josh Homme, hanno raccontato cosa hanno visto al Bataclan di Parigi.


Ti potrebbe interessare
Esteri / Vaccino unico per Covid e influenza: il via già in autunno
Esteri / Usa, la sfida dei vescovi cattolici: approvato documento per vietare la comunione a Biden
Esteri / Iran, vince al primo turno l'ultraconservatore Ebrahim Raisi
Ti potrebbe interessare
Esteri / Vaccino unico per Covid e influenza: il via già in autunno
Esteri / Usa, la sfida dei vescovi cattolici: approvato documento per vietare la comunione a Biden
Esteri / Iran, vince al primo turno l'ultraconservatore Ebrahim Raisi
Esteri / Biden attacca giornalista della Cnn: “Ma che diavolo dice? Ha sbagliato lavoro”
Esteri / Hong Kong, dopo il blitz vanno a ruba le 500mila copie dell’Apple Daily: edicole prese d’assalto
Esteri / L’Iran elegge il nuovo presidente: conservatori pronti a tornare al potere
Esteri / Usa, il concerto di Bruce Springsteen è vietato a chi si è vaccinato con AstraZeneca
Esteri / Juneteenth, il giorno per ricordare la fine della schiavitù dei neri, diventa festa federale negli Usa
Esteri / Israele presta ai palestinesi oltre un milione di vaccini Pfizer in scadenza
Esteri / Schiavitù infantile, Corte Suprema Usa blocca causa contro i giganti del cioccolato