Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 21:57
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Attacco in un hotel di Mogadiscio, in Somalia, decine di morti

Immagine di copertina

Almeno 13 persone sono rimaste uccise durante l'attacco di un commando di uomini armati. Il gruppo estremista al-Shabaab avrebbe rivendicato l'attacco

Almeno 13 persone sono morte e dieci sono rimaste ferite dopo l’esplosione di due bombe in un hotel a Mogadiscio, in Somalia, domenica primo novembre 2015.

Un gruppo di uomini armati avrebbe fatto irruzione nell’hotel Sahafi, prendendo come ostaggi chi si trovava all’interno. Una volta dentro l’albergo, i miliziani hanno aperto il fuoco contro la polizia, in uno scontro durato diverse ore. Il gruppo estremista al-Shabaab avrebbe rivendicato l’attacco.

Il capo della polizia somala Mohamed Hussein ha dichiarato, che durante l’attacco gli uomini armati avrebbero ucciso il proprietario dell’hotel, un ex-generale dell’esercito, un giornalista radiofonico e altri civili. 

Sono diversi anni che il gruppo estremista al-Shabaab conduce attacchi terroristici in Somalia, combattendo il governo centrale sostenuto dalle Nazioni Unite.

L’hotel preso di mira nell’attacco si trova vicino a una zona chiamata K-4 ed era spesso frequentato da membri del governo e parlamentari. In quello stesso albergo, nel 2009, sarebbero stati rapiti due consiglieri francesi per la sicurezza.

Le forze dell’Unione africana, che sostiene militarmente il governo somalo contro le milizie di al-Shabaab, sono intervenute sul luogo dell’attacco per collaborare con la polizia locale nella liberazione degli ostaggi.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Condannato a 25 anni l’eroe di “Hotel Rwanda”: salvò 1.200 persone dal genocidio
Esteri / “Russia responsabile dell’assassinio di Litvinenko”: la sentenza della Corte europea dei diritti dell’uomo
Esteri / La disperazione di Haiti dopo il terremoto: il fotoreportage su The Post Internazionale
Ti potrebbe interessare
Esteri / Condannato a 25 anni l’eroe di “Hotel Rwanda”: salvò 1.200 persone dal genocidio
Esteri / “Russia responsabile dell’assassinio di Litvinenko”: la sentenza della Corte europea dei diritti dell’uomo
Esteri / La disperazione di Haiti dopo il terremoto: il fotoreportage su The Post Internazionale
Esteri / Canada, Trudeau perde la scommessa delle elezioni anticipate: liberali al governo senza maggioranza
Esteri / India, sequestrate tre tonnellate di eroina proveniente dall’Afghanistan
Esteri / Usa: marito e moglie No vax muoiono di Covid, dicevano che il vaccino è “un attacco ai diritti umani”
Esteri / Usa, il video shock degli agenti che frustano migranti al confine con il Messico
Esteri / La donna che sfida i talebani: “Mentre tutti scappano dall’Afghanistan, io ho scelto di rimanere per lottare”
Esteri / Russia, sparatoria all’università di Perm: gli studenti scappano dalle finestre. 8 morti
Esteri / Vince il partito di Putin. Timori su possibili brogli