Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 15:17
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

Le autorità turche hanno arrestato uno dei fratelli di Fethullah Gulen

Immagine di copertina

Dal tentativo di golpe dello scorso luglio, diversi familiari del religioso accusato di esserne la mente sono stati arrestati, oltre a decine di migliaia di altre persone

Le autorità turche hanno arrestato uno dei fratelli di Fethullah Gulen, il religioso in auto esilio negli Stati Uniti accusato di essere l’ispiratore e la mente del tentativo di colpo di stato del luglio scorso, e hanno emesso altri 115 avvisi di garanzia.

Kudbettin Gulen è stato preso in custodia domenica 2 ottobre 2016 dagli agenti dell’antiterrorismo nella provincia di Izmir, sulla costa egea, dopo aver ricevuto l’informazione che si trovava in casa di un parente. Molti dei familiari di Gulen, inclusi due nipoti e dei cugini, sono stati arrestati dal tentato golpe.

L’ufficio del procuratore della provincia di Sakarya, 150 chilometri a est di Istanbul, ha aperto un’indagine nei confronti di 148 persone accusate di avere legami con il movimento gulenista e emesso ordini di cattura per 115 di loro. La polizia ha eseguito raid simultanei in 27 province per trarre in arresto i sospetti.

Da quando è cominciato il giro di vite del governo di Ankara contro i golpisti, 100mila persone sono state rimosse dall’incarico o sospese nelle forze armate, nella pubblica amministrazione, nella polizia e nel settore giudiziario. Trentaduemila persone, inclusi soldati e giornalisti, sono state arrestate.

Ankara desidera che gli Stati Uniti autorizzino l’estradizione di Gulen perché sia processato quale capo del tentato golpe, ma il religioso, che vive in Pennsylvania dal 1999, ha sempre negato qualsiasi coinvolgimento.

Alcuni osservatori esterni ritengono che l’ondata di arresti e le purghe siano in realtà il tentativo del presidente turco Recep Tayyip Erdogan di liberarsi del dissenso interno, dei simpatizzanti del movimento gulenista e dei curdi.

Ti potrebbe interessare
Cronaca / Vertice Nato a Madrid, Biden: “Più truppe in Italia e Germania”
Esteri / La super-testimone mette nei guai Trump: “Voleva andare a Capitol Hill e unirsi alla folla armata”
Esteri / Usa, Instagram e Facebook rimuovono post che promuovono le pillole abortive
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Vertice Nato a Madrid, Biden: “Più truppe in Italia e Germania”
Esteri / La super-testimone mette nei guai Trump: “Voleva andare a Capitol Hill e unirsi alla folla armata”
Esteri / Usa, Instagram e Facebook rimuovono post che promuovono le pillole abortive
Esteri / Guerra in Ucraina, Mosca: "Adesione di Svezia e Finlandia alla Nato è destabilizzante"
Esteri / Usa, un giudice della Louisiana ferma il divieto di aborto: “Le interruzioni riprendano subito”
Esteri / Raid russo sul centro commerciale di Kremenchuk: le impressionanti immagini dell'attacco
Esteri / Madagascar, viaggio di nozze da incubo: “Nostra figlia è grave e nessuno ci aiuta. Fateci tornare”
Esteri / Sposa una bambola di pezza: matrimonio con 250 invitati e viaggio di nozze
Esteri / Zambia, acque infestate da vermi che depongono le uova nel corpo delle donne con conseguenze mortali
Esteri / Usa, strage di migranti in Texas: 46 persone trovate morte asfissiate all’interno di un camion