Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 13:02
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

L’ambasciatore italiano in Libia ha incontrato i rappresentanti di Tobruk

Immagine di copertina

Le autorità dell'est del paese non riconoscono il governo centrale di Tripoli, sostenuto dall'Onu. Secondo Alfano, il colloquio è stato proficuo

L’ambasciatore italiano in Libia Giuseppe Perrone ha incontrato lunedì 6 febbraio 2017 le autorità dell’est del paese che non riconoscono il governo di unità nazionale di Tripoli appoggiato dalla Nazioni Unite e guidato dal premier Fayez al-Serraj.

Il ministro degli Esteri Angelino Alfano ha dichiarato alle commissioni Esteri e Difesa che l’incontro è stato “proficuo”. “La situazione in Libia va affrontata con pragmatismo”, ha dichiarato Alfano. “Noi siamo stati i primi a dire che il generale Khalifa Haftar doveva avere un ruolo e la scelta dell’Italia è favorire un dialogo con l’est che possa unificare i due versanti, perché la pace va trovata tra i libici, e non sotto dettatura dall’esterno”. 

Il ministro ha sottolineato che riaprire la rappresentanza diplomatica italiana in Libia è stato un gesto “coraggioso e ci ha premiato nel negoziato” che ha portato al memorandum firmato giovedì 2 febbraio 2017 dal primo ministro italiano Paolo Gentiloni e dal premier libico Serraj in materia di traffico di esseri umani.

**Non restare fuori dal mondo. Iscriviti qui alla newsletter di TPI e ricevi ogni sera i fatti essenziali della giornata.**

Ti potrebbe interessare
Esteri / Papa Francesco: “No vax anche tra i cardinali. Uno è ricoverato. Sì alle unioni civili per gli omosessuali”
Esteri / Instagram danneggia la salute mentale delle adolescenti. Facebook lo sa, ma non fa niente
Esteri / “Il burqa non è nella nostra cultura”: la campagna social delle donne afghane contro i talebani
Ti potrebbe interessare
Esteri / Papa Francesco: “No vax anche tra i cardinali. Uno è ricoverato. Sì alle unioni civili per gli omosessuali”
Esteri / Instagram danneggia la salute mentale delle adolescenti. Facebook lo sa, ma non fa niente
Esteri / “Il burqa non è nella nostra cultura”: la campagna social delle donne afghane contro i talebani
Ambiente / Mattanza di delfini alle isole Faroe per la tradizionale caccia Grindadrap
Esteri / Israele, morto per Covid il leader dei no vax. Anche dall’ospedale incitava i suoi: “Continuate le proteste”
Esteri / “Dopo l’assalto a Capitol Hill i militari tolsero a Trump l’accesso alle armi nucleari”
Esteri / La Corte europea dei diritti dell’uomo: il green pass “non viola i diritti umani”
Esteri / Incendio in Spagna: migliaia di persone in fuga dalle fiamme vicino alla Costa del Sol
Esteri / Patrick Zaki, prima udienza del processo a suo carico
Esteri / L'Inghilterra ci ripensa: niente Green pass per entrare nei locali o agli eventi