Covid ultime 24h
casi +16.424
deceduti +318
tamponi +340.247
terapie intensive +11

Alexander Van der Bellen è il nuovo presidente austriaco

Il candidato d'estrema destra Norbert Hofer ha ammesso la sconfitta, anche se il risultato finale del voto deve ancora essere determinato

Di TPI
Pubblicato il 4 Dic. 2016 alle 18:25 Aggiornato il 10 Set. 2019 alle 16:46
0
Immagine di copertina

Il candidato d’estrema destra Norbert Hofer ha ammesso la sconfitta e si è congratulato con l’avversario, il candidato dei Verdi Alexander Van der Bellen, ad appena un’ora e mezza dalla chiusura dei seggi per le elezioni presidenziali in Austria.

I risultati preliminari attestano Van der Bellen al 53 per cento e Hofer al 46, un margine ridotto che potrebbe cambiare ma non alterare il risultato finale dell’elezione, una replica della tornata elettorale di maggio il cui esito, la vittoria di Van der Bellen, era stato annullato dalla Corte costituzionale perché erano state riscontrate delle irregolarità nel voto per corrispondenza.

Il risultato rasserena sicuramente quanti in Europa temevo l’ascesa di Hofer come un segnale inequivocabile della deriva populista nel vecchio continente, tuttavia il candidato del Partito della Libertà ha raccolto un risultato di rilievo che non può assolutamente essere ignorato e che dà chiara indicazione dei sentimenti vivi non solo in Austria, ma anche in altre parti d’Europa.

— LEGGI ANCHE: L’Austria torna alle urne per le presidenziali 

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.