Covid ultime 24h
casi +17.083
deceduti +343
tamponi +335.983
terapie intensive +38

Ad Aleppo ovest si festeggia, mentre ad Aleppo est si continua a morire

Un video confronta i due volti contrapposti della stessa città: nei quartieri occidentali si balla e si canta, mentre in quelli orientali si muore sotto le bombe

Di TPI
Pubblicato il 14 Dic. 2016 alle 19:30 Aggiornato il 10 Set. 2019 alle 17:57
0
Immagine di copertina

Scene di giubilo, la bandiera siriana sventolata per strada, slogan che inneggiano ad Assad e ai suoi soldati: i quartieri a ovest di Aleppo, dove vivono all’incirca 1 milione e mezzo di siriani, hanno festeggiato tutta la notte di martedì 13 dicembre 2016 la riconquista dei quartieri orientali della città.

Le immagini si contrappongono nettamente a quanto sta succedendo ad Aleppo est, dove da 48 ore l’esercito siriano, con il supporto degli alleati russi e delle milizie sciite iraniane, ha ripreso il controllo di numerosi quartieri della città, sottraendoli ai gruppi ribelli. 

Mentre ad Aleppo ovest si balla e si canta, sulle strade dei quartieri orientali si continua a scappare o a morire sotto le bombe. “Stanno festeggiando sui nostri corpi”, ha replicato un residente della città sotto assedio.

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.