Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 19:47
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

Un aereo libico è stato dirottato e costretto ad atterrare a Malta

Immagine di copertina

Il dirottatore, un 23enne appartenente a una tribù meridionale, si è arreso e consegnato alle autorità maltesi

Il governo libico ha confermato che un volo civile della compagnia aerea Afriqiyah Airways con a bordo oltre cento passeggeri è stato dirottato e costretto ad atterrare a Malta. 

L’Airbus A320 stava percorrendo una tratta nazionale quando, secondo quanto è emerso dai primi resoconti, è stato dirottato da due persone che hanno minacciato di far esplodere il velivolo.

Il primo ministro maltese Joseph Muscat ha riferito che le forze di sicurezza sono state mobilitate.

La vice sindaca della città maltese di Lija Magda Magri Naudi ha riferito alla Bbc che i dirottatori non hanno ancora fatto alcuna richiesta. 

L’aeroporto internazionale di Malta è stato chiuso al traffico aereo e tutti i voli sono stati deviati.

Alcuni degli ostaggi, 65 dei 118 che si ritiene fossero a bordo (111 passeggerei e sette membri dell’equipaggio, sono stati rilasciati.

L’aereo dell’Afriqiyah Airways dirottato e costretto all’atterraggio all’aeroporto internazionale di Malta era in volo tra Sabha e Tripoli.

Le informazioni provenienti dal sindaco di Sabha, il colonnello Hamed al-Khayali, indicano che il dirottatore vuole chiedere asilo politico a Malta, ma un deputato libico ha ribadito invece che le richieste non sono state ancora formulate.

Inizialmente, si era parlato di due dirottatori.

Aggiornamento: il dirottatore, che sarebbe un 23enne appartenente a una tribù libica meridionale e un sostenitore del defunto Gheddafi, si è arreso e consegnato alle autorità lasciando l’aereo dell’Afriqiyah Airways che aveva costretto a fare rotta per Malta. Non sono ancora del tutto chiare le ragioni del gesto.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Il Libano verso una nuova era politica: Hezbollah perde la maggioranza
Esteri / Francia, Macron nomina premier Élisabeth Borne
Esteri / “Stefania”: un soldato ucraino canta il brano che ha vinto l’Eurovision mentre cadono le bombe a Mariupol | VIDEO
Ti potrebbe interessare
Esteri / Il Libano verso una nuova era politica: Hezbollah perde la maggioranza
Esteri / Francia, Macron nomina premier Élisabeth Borne
Esteri / “Stefania”: un soldato ucraino canta il brano che ha vinto l’Eurovision mentre cadono le bombe a Mariupol | VIDEO
Esteri / Russia, la giornalista del blitz anti-Putin denunciata dal marito: “Non vuole farmi vedere i nostri figli”
Esteri / Dopo 32 anni, McDonald’s lascia definitivamente la Russia: in vendita 850 ristoranti
Esteri / Mosca: “Se Svezia e Finlandia nella Nato errore di vasta portata”
Esteri / Nato, al via esercitazioni con Finlandia e Svezia
Esteri / Usa, due sparatorie in poche ore: in California aggressione armata in chiesa e in un mercatino a Houston
Esteri / Guerra in Ucraina, Nato, Erdogan: "Non posso dire sì a Svezia e Finlandia". Mosca: "Tregua per evacuare feriti Azovstal"
Esteri / Guerra in Ucraina, Di Maio: “Bisogna tenere aperto un canale con Mosca”