Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 06:12
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Nuovi accoltellamenti in Israele e Cisgiordania

Immagine di copertina

Una presunta attentatrice è stata uccisa dalle forze israeliane in Cisgiordania. Un diciottenne è stato arrestato per aver accoltellato quattro persone in Israele

Le truppe israeliane hanno annunciato di aver ucciso nella giornata di domenica 22 novembre una donna palestinese armata di pugnale, che sarebbe stata in procinto di attaccare cittadini israeliani, in Cisgiordania.

L’attentatrice avrebbe estratto il coltello nei pressi di una base militare, tentando di avvicinarsi ai civili che si trovavano nell’area, prima che un militare le sparasse.

Sabato 21 novembre una donna era morta e  tre persone erano rimaste ferite dopo esser state pugnalate nella città di Kiryat Gat, in Israele, a 55 chilometri a sud di Tel Aviv. Tra le persone rimaste ferite in questo attacco ci sarebbe anche una ragazza di 13 anni.

Dopo ore di ricerca, la polizia aveva individuato e arrestato il presunto responsabile dell’assalto: un palestinese diciottenne che si era nascosto nel cortile di una casa vicino al luogo dove avrebbe realizzato l’assalto. 

Nella giornata di giovedì 19 novembre cinque persone avevano perso la vita durante attacchi condotti da estremisti palestinesi. 

Due israeliani erano stati accoltellati a morte mentre pregavano in una sinagoga di Tel Aviv, mentre un israeliano, un turista e un palestinese erano rimasti uccisi in Cisgiordania da un assalitore che ha aperto il fuoco contro le macchine bloccate in un ingorgo a Gush Etzion, città a sud di Gerusalemme.

Negli ultimi due mesi gli scontri tra palestinesi e israeliani e gli attentati condotti da estremisti hanno provocato la morte di 17 israeliani – per la maggior parte accoltellati – e 85 palestinesi, 53 dei quali uccisi mentre stavano tentando assalti a cittadini ebrei, secondo la polizia israeliana.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Tunisia: il presidente Saied si attribuisce poteri quasi illimitati. “È un colpo di stato”
Esteri / Draghi: "L'Italia donerà 45 milioni di vaccini ai Paesi più poveri"
Esteri / Germania, niente stipendio ai no vax in quarantena: “Perché devono pagare altri per chi sceglie di non vaccinarsi?”
Ti potrebbe interessare
Esteri / Tunisia: il presidente Saied si attribuisce poteri quasi illimitati. “È un colpo di stato”
Esteri / Draghi: "L'Italia donerà 45 milioni di vaccini ai Paesi più poveri"
Esteri / Germania, niente stipendio ai no vax in quarantena: “Perché devono pagare altri per chi sceglie di non vaccinarsi?”
Esteri / Elezioni in Germania: chi sarà il successore di Angela Merkel. La guida al voto
Esteri / Francia, candidato alle presidenziali attacca la Nutella: “Fa male ai bambini e all’ambiente”
Esteri / Condannato a 25 anni l’eroe di “Hotel Rwanda”: salvò 1.200 persone dal genocidio
Esteri / “Russia responsabile dell’assassinio di Litvinenko”: la sentenza della Corte europea dei diritti dell’uomo
Esteri / La disperazione di Haiti dopo il terremoto: il fotoreportage su The Post Internazionale
Esteri / Canada, Trudeau perde la scommessa delle elezioni anticipate: liberali al governo senza maggioranza
Esteri / India, sequestrate tre tonnellate di eroina proveniente dall’Afghanistan