Covid ultime 24h
casi +10.874
deceduti +89
tamponi +144.737
terapie intensive +73

Ragazzo resta in bagno a lungo e lo zio lo accoltella furiosamente: “Ci hai messo troppo tempo”

Di Giovanni Macchi
Pubblicato il 26 Apr. 2019 alle 08:45 Aggiornato il 11 Set. 2019 alle 02:23
0
Immagine di copertina

“Esci dal bagno, ci stai mettendo troppo tempo”. È bastato questo a scatenare l’ira di un uomo che, in una contea della Florida, negli Stati Uniti, ha accoltellato il nipote di 29 anni.

Dan Johnson, questo il nome dell’aggressore, si è spazientito perché il nipote si attardava nella toilette, dove era entrato per farsi una doccia.

“Devi darti una mossa, devo entrare io”, ha urlato lo zio al ragazzo. Poiché quest’ultimo non usciva dal bagno, l’uomo ha iniziato a sbattere i pugni contro la porta fino a sfondarla.

A quel punto, in preda a una folle furia, ha preso un coltello e ha colpito ripetutamente il nipote alla schiena e allo stomaco. Alcuni vicini, sentendo le urla che arrivavano dall’abitazione, hanno chiamato la polizia.

Gli agenti, giunti sul posto, hanno trovato il ragazzo in un lago di sangue. Il 29enne ha riportato gravissime ferite ed è stato immediatamente operato d’urgenza in ospedale. Fortunatamente però non è in pericolo di vita.

Dan Johnson, arrestato, dovrà ora rispondere all’accusa di tentato omicidio aggravato.

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.