Me

Reddito di cittadinanza, pagamento settembre 2019: tutte le informazioni

Quando avviene la ricarica della card e attraverso quali modalità: cosa c'è da sapere

Di Enrico Mingori
Pubblicato il 16 Set. 2019 alle 13:48 Aggiornato il 23 Set. 2019 alle 12:13
Immagine di copertina
Credit: Afp

Reddito di cittadinanza, pagamento settembre 2019: tutte le informazioni

Quando e in quali modalità arriva il pagamento del reddito di cittadinanza (Rdc) nel mese di settembre 2019? Se lo chiedono in molti, tra i beneficiari del sussidio e tra loro che hanno da poco fatto domanda per ricevere la card. Di seguito abbiamo raccolto tutte le informazioni utili a riguardo, in base alle notizie fornite dall’Inps.

Reddito di cittadinanza, pagamento settembre 2019: il calendario

Per il pagamento del reddito di cittadinanza di settembre 2019 valgono le consuete regole. Per chi è al suo primo mese di Rdc e deve quindi percepire la prima ricarica sulla card, la disposizione di pagamento da parte dell’Inps avviene il giorno 15 del mese e l’accredito arriva generalmente 3/4 giorni dopo. Per coloro che nei mesi scorsi hanno già ricevuto uno o più pagamenti del reddito di cittadinanza, la ricarica viene disposta generalmente verso la fine del mese.

Fatta eccezione per chi attende il primo accredito, dunque, non c’è una data precisa, ma solitamente la data del pagamento è tra il giorno 24 e il 27 del mese.

Sul sito web dell’Inps si legge: “L’Inps invia a Poste Italiane le disposizioni di pagamento alla fine di ogni mese solare, salvo la necessità di eventuali ulteriori verifiche. Anche in questo caso la carta viene poi ricaricata entro 3/4 giorni”.

Reddito di cittadinanza, il calendario del pagamento di settembre 2019

Ecco di seguito il calendario dei pagamenti, a seconda di quando è stata accolta la propria domanda di accesso al reddito di cittadinanza:

  • Domande accolte a marzo 2019: pagamento alla fine di settembre;
  • Domande accolte ad aprile 2019: pagamento alla fine di settembre;
  • Domande accolte a maggio 2019: pagamento alla fine di settembre;
  • Domande accolte a giugno 2019: pagamento alla fine di settembre;
  • Domande accolte a luglio 2019: pagamento alla fine di settembre;
  • Domande accolte ad agosto 2019: pagamento disposto dall’Inps il 15 settembre, accredito sulla card nei 3/4 giorni successivi.

Quando avviene la ricarica della card a settembre 2019

Reddito di cittadinanza, settembre 2019: modalità di pagamento

Come avviene il pagamento del reddito di cittadinanza di settembre 2019? Anche qui vale il consueto meccanismo. Il Rdc non viene erogato in contanti: la somma a cui si ha diritto viene pagata dall’Inps in modalità elettronica attraverso la ricarica della apposita card emessa da Poste Italiane sulla base di un accordo con la stessa Inps e con il governo.

La ricarica della carta avviene secondo le tempistiche spiegate nel paragrafo qui sopra.

Con la card del reddito di cittadinanza è possibile fare le seguenti cose:

Dentro il Rojava, guerra di Siria
  • acquistare beni e servizi di base;
  • prelevare agli sportelli di Poste Italiane una somma limitata di denaro contante (massimo 100 euro al mese per le famiglie composte da un singolo individuo, l’importo è incrementato in base alla scala di equivalenza);
  • effettuare un bonifico mensile in favore del locatore o dell’intermediario che ha concesso il mutuo.

Reddito di cittadinanza, pagamento settembre 2019: come calcolare l’importo

Come si calcola l’importo del reddito di cittadinanza a cui si ha diritto a settembre? La cifra dipende da diversi fattori: per i single si va da un minimo di 480 euro a un massimo di 9.360 euro all’anno.

La cifra del Rdc è composta da due voci: l’integrazione al reddito e la componente aggiuntiva per chi risiede in una casa in locazione o chi risiede in un immobile di proprietà per il quale sta pagando un mutuo.

La definizione esatta dell’importo a cui si ha diritto dipende da una lunga serie di fattori: qui abbiamo spiegato nel dettaglio “come si calcola l’importo del reddito di cittadinanza”.

Reddito di cittadinanza settembre: cosa posso comprare con i soldi

I soldi della card del reddito di cittadinanza possono essere spesi per qualsiasi bene o servizio, ad eccezione dei seguenti:

  • giochi che prevedono vincite in denaro o altre utilità;
  • navi e imbarcazioni da diporto o servizi portuali;
  • armi;
  • materiale pornografico e beni e servizi per adulti;
  • servizi finanziari e creditizi;
  • trasferimento di denaro e assicurativi;
  • articoli di gioielleria e di pellicceria;
  • acquisti presso gallerie d’arte e affini;
  • acquisti in club privati.

Reddito di cittadinanza settembre, la Fase 2

Settembre è un mese particolarmente importante per il reddito di cittadinanza. Il 2 settembre è infatti scattata la cosiddetta “fase 2” del Rdc, che prevede la convocazione di tutti i soggetti che abbiano diritto al sussidio per la firma del cosiddetto Patto per il lavoro e del Patto per l’inclusione sociale.

Il Patto per il lavoro è un percorso personalizzato di accompagnamento all’inserimento lavorativo che prevede attività finalizzate alla ricerca attiva di lavoro e alla formazione o riqualificazione professionale. Il Patto prevede anche attività di servizio alla comunità e l’obbligo di accettare almeno una di tre offerte di lavoro congrue (una in caso di rinnovo).

Dentro il Rojava, guerra di Siria

Il Patto per l’inclusione sociale è un percorso di attivazione sociale e lavorativa predisposto dai servizi sociali del Comune. Il Patto prevede specifici impegni da parte del beneficiario del Rdc e supporti da parte dei servizi territoriali, che vengono individuati sulla base di una valutazione che tiene conto delle difficoltà, dei bisogni e delle potenzialità dei suoi componenti.

Reddito di cittadinanza, come sta andando: i dati dell’Osservatorio Inps