Covid ultime 24h
casi +25.853
deceduti +722
tamponi +230.007
terapie intensive +32

Pensioni News, tutte le ultime notizie su previdenza, Quota 100 e riforme di oggi, 30 luglio 2019

Di Giulia Angeletti
Pubblicato il 30 Lug. 2019 alle 12:03 Aggiornato il 30 Lug. 2019 alle 12:07
0
Immagine di copertina

Pensioni news: le ultime notizie e le novità di oggi 30 luglio 2019

In questo articolo tutte le ultime news su pensioni e previdenza sociale. Le ultime notizie nel dettaglio su riforme, modifiche, regole, quota 100, pensioni anticipate e tanto altro. Ecco le ultime novità di oggi, martedì 30 luglio 2019:

– SE NON VISUALIZZI GLI ULTIMI AGGIORNAMENTI, CLICCA QUI –

(Aggiornare in continuazione per leggere tutti gli ultimi aggiornamenti)

Quando è consentito il maxi-scivolo di 5 anni per la pensione

Il decreto Crescita, approvato a Palazzo Madama lo scorso 27 giugno 2019, ha introdotto una importante novità che riguarda le pensioni. Si tratta, nell’ambito del contratto di espansione, di uno “scivolo” che permette, ai lavoratori in possesso di determinati requisiti, di anticipare la pensione di 5 anni.

Tale possibilità è rivolta ai dipendenti di quelle aziende con un organico di più di mille unità e con riorganizzazioni in corso e ha l’obiettivo di incentivare il turnover favorendo l’uscita per i lavoratori più anziani. Questi potranno essere licenziati con l’offerta, appunto, di “scivolare” direttamente verso la pensione con un anticipo di 5 anni rispetto alle tempistiche attualmente previste per l’accesso al trattamento previdenziale.

Il Sole 24 Ore ha di recente sottolineato che la misura “consente di raccogliere in un unico strumento politiche attive, politiche passive e ove possibile politiche di prepensionamento”, ma anche che, perché lo scivolo sia consentito, è necessaria la “convivenza” di “tutte e tre le cose”. “Devono stare insieme e non è consentito alle imprese di accedere a questo strumento che non preveda un progetto complessivo. In altri termini il contratto di espansione è un patto personalizzato che sottoscrivono Stato, aziende e sindacati per affrontare le sfide del cambiamento basato sullo sviluppo tecnologico”. D’altronde, come spiegato sempre dal quotidiano economico-finanziario, “il presupposto per accedere al nuovo contratto è l’impegno vincolante per l’impresa di assumere lavoratori e di riqualificare quelli in forza in possesso di qualifiche non più proficuamente utilizzabili nel nuovo corso tecnologico”.

Tutte le news di pensioni di ieri, 29 luglio

Per tutti i dettagli in merito alle Pensioni Quota 100, come anche su Pensioni Opzione Donna, Quota 41, Ape social e volontaria qui di seguito una serie di link utili:

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.