Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 06:00
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Economia

Landini: “Pensione a 62 anni per tutti, ecco la proposta di Cgil, Cisl e Uil”

Immagine di copertina
Maurizio Landini, segretario generale della Cgil. Credit: WIki Commons

Landini: “Pensione a 62 anni per tutti”

Il segretario generale della Cgil, Maurizio Landini, invoca una riforma della previdenza sociale che consenta a tutti di andare in pensione a 62 anni. La proposta è contenuta nel piano elaborato dai sindacati Cgil, Cisl e Uil, che bocciano sia l’opzione Quota 102 sia l’ipotesi di pensionamenti anticipati in cambio di un sistema interamente contributivo.

La piattaforma dei sindacati “rivendica un’uscita flessibile a partire da 62 anni”, conferma Landini, intervistato dal quotidiano La Stampa. Il 27 gennaio prenderà il via una trattativa tra Governo e associazioni dei lavoratori su una riforma complessiva delle pensioni. “Ci sono tutte le condizioni per fare un buon lavoro”, sottolinea il leader della Cgil.

Landini accusa la legge Fornero di aver “aumentato le diseguaglianze” e di non aver “risolto i problemi”. “Bisogna ricostruire un sistema pensionistico pubblico degno di questo nome”, osserva. “Primo, acceleriamo la commissione sulla separazione tra spesa previdenziale e assistenziale e quella sui lavori gravosi. Secondo, serve una pensione di garanzia per i giovani e per chi ha avuto lavori discontinui e precari. Terzo, bisogna riconoscere il lavoro di cura delle donne, che non si può trasformare in una tassa. Quarto, serve un meccanismo di uscita flessibile. Quinto, rivalutazione delle pensioni e legge sulla non autosufficienza. Proposte praticabili, e le risorse si possano trovare”.

La proposta sull’uscita anticipata a 62 anni era stata illustrata nei giorni scorsi al quotidiano Repubblica da Roberto Ghiselli, segretario confederale Cgil con delega alla previdenza. “Proponiamo di tornare allo spirito della riforma Dini che prevedeva un’uscita flessibile da 57 a 65 anni di età, ma solo per i contributivi puri che lavorano dal 1996. Noi chiediamo di applicare questa idea anche ai ‘misti’. E di fissare i requisiti a 62 anni e 20 di contributi. Le persone devono poter scegliere quando lasciare il lavoro dai 62 anni in poi. O a prescindere dall’età con 41 anni di contributi”.

Leggi anche:
Tutte le ultime news su Quota 100 e sulle pensioni
Francia, cosa prevede la contestata riforma delle pensioni di Macron e perché è meglio di Quota 100
Quota 100: in dieci mesi 201mila domande
Ti potrebbe interessare
Economia / La rivoluzione smart della logistica
Economia / L’AD del Gruppo Fs Luigi Ferraris: “Anno record in termini di capacità e sviluppo”
Ambiente / Luce per la casa: con la fine del mercato tutelato occhi puntati sulle offerte attente all’ambiente
Ti potrebbe interessare
Economia / La rivoluzione smart della logistica
Economia / L’AD del Gruppo Fs Luigi Ferraris: “Anno record in termini di capacità e sviluppo”
Ambiente / Luce per la casa: con la fine del mercato tutelato occhi puntati sulle offerte attente all’ambiente
Economia / Aree di servizio con colonnine per la ricarica elettrica: Ip e Macquarie danno vita alla joint venture IPlanet
Economia / La Starlink di Elon Musk contro Tim: “Ostacola lo sviluppo dei nostri servizi satellitari per Internet veloce”
Economia / Stop allo smart working semplificato, si torna alle regole pre-Covid. Cosa cambia
Economia / Anomalia sui conti Bnl: i clienti si trovano addebiti multipli e saldi azzerati. Poi la banca risolve il problema
Economia / Il patrimonio dell’1% più ricco degli americani ha superato la cifra record di 44mila miliardi di dollari
Economia / Chiara Ferragni esce dal consiglio di amministrazione di Tod’s
Economia / “Il tuo futuro è la nostra impresa”: il nuovo programma di Intesa Sanpaolo per la crescita