Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 16:01
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Economia

Landini: “Pensione a 62 anni per tutti, ecco la proposta di Cgil, Cisl e Uil”

Immagine di copertina
Maurizio Landini, segretario generale della Cgil. Credit: WIki Commons

Landini: “Pensione a 62 anni per tutti”

Il segretario generale della Cgil, Maurizio Landini, invoca una riforma della previdenza sociale che consenta a tutti di andare in pensione a 62 anni. La proposta è contenuta nel piano elaborato dai sindacati Cgil, Cisl e Uil, che bocciano sia l’opzione Quota 102 sia l’ipotesi di pensionamenti anticipati in cambio di un sistema interamente contributivo.

La piattaforma dei sindacati “rivendica un’uscita flessibile a partire da 62 anni”, conferma Landini, intervistato dal quotidiano La Stampa. Il 27 gennaio prenderà il via una trattativa tra Governo e associazioni dei lavoratori su una riforma complessiva delle pensioni. “Ci sono tutte le condizioni per fare un buon lavoro”, sottolinea il leader della Cgil.

Landini accusa la legge Fornero di aver “aumentato le diseguaglianze” e di non aver “risolto i problemi”. “Bisogna ricostruire un sistema pensionistico pubblico degno di questo nome”, osserva. “Primo, acceleriamo la commissione sulla separazione tra spesa previdenziale e assistenziale e quella sui lavori gravosi. Secondo, serve una pensione di garanzia per i giovani e per chi ha avuto lavori discontinui e precari. Terzo, bisogna riconoscere il lavoro di cura delle donne, che non si può trasformare in una tassa. Quarto, serve un meccanismo di uscita flessibile. Quinto, rivalutazione delle pensioni e legge sulla non autosufficienza. Proposte praticabili, e le risorse si possano trovare”.

La proposta sull’uscita anticipata a 62 anni era stata illustrata nei giorni scorsi al quotidiano Repubblica da Roberto Ghiselli, segretario confederale Cgil con delega alla previdenza. “Proponiamo di tornare allo spirito della riforma Dini che prevedeva un’uscita flessibile da 57 a 65 anni di età, ma solo per i contributivi puri che lavorano dal 1996. Noi chiediamo di applicare questa idea anche ai ‘misti’. E di fissare i requisiti a 62 anni e 20 di contributi. Le persone devono poter scegliere quando lasciare il lavoro dai 62 anni in poi. O a prescindere dall’età con 41 anni di contributi”.

Leggi anche:

Tutte le ultime news su Quota 100 e sulle pensioni

Francia, cosa prevede la contestata riforma delle pensioni di Macron e perché è meglio di Quota 100

Quota 100: in dieci mesi 201mila domande

Ti potrebbe interessare
Economia / Philip Morris: pianificati investimenti in Italia fino a 600 milioni di euro in tre anni
Economia / Acquisizione Mps, si blocca la trattativa tra Unicredit e Mef: verso rottura
Economia / Banca Ifis è la prima challenger bank italiana che aderisce alla Net-Zero Banking Alliance
Ti potrebbe interessare
Economia / Philip Morris: pianificati investimenti in Italia fino a 600 milioni di euro in tre anni
Economia / Acquisizione Mps, si blocca la trattativa tra Unicredit e Mef: verso rottura
Economia / Banca Ifis è la prima challenger bank italiana che aderisce alla Net-Zero Banking Alliance
Economia / Whistleblowing, come le aziende devono organizzarsi a tutela dei dipendenti
Economia / Tampon tax, Manovra 2022: governo approva la riduzione dell’iva al 10% e non al 4%
Economia / Fenomeno Great Resignation: negli USA milioni di persone si stanno volontariamente dimettendo dal proprio lavoro
Cronaca / Autotrasportatori senza Green Pass: da venerdì rischio scaffali vuoti
Economia / La leadership nelle PMI: efficienza e motivazione del team sono al primo posto
Cronaca / Green Pass, l’allarme di Coldiretti: “100mila non vaccinati nei campi. A rischio i raccolti”
Economia / Smartworking, i dipendenti Amazon potranno lavorare da remoto per sempre