Covid ultime 24h
casi +16.310
deceduti +475
tamponi +260.704
terapie intensive -2

Pensioni News, tutte le ultime notizie su previdenza, Quota 100 e riforme di oggi, 28 agosto 2019

Le ultime news sul mondo pensionistico

Di Lara Tomasetta
Pubblicato il 28 Ago. 2019 alle 06:27 Aggiornato il 28 Ago. 2019 alle 06:36
0
Immagine di copertina

Pensioni news: ultime notizie e novità di oggi 28 agosto 2019

In questo articolo tutte le ultime news su pensioni e previdenza sociale. Le ultime notizie nel dettaglio su riforme, modifiche, regole, quota 100, pensioni anticipate e tanto altro. Ecco le ultime novità di oggi, mercoledì 28 agosto 2019:

– SE NON VISUALIZZI GLI ULTIMI AGGIORNAMENTI, CLICCA QUI –

(Aggiornare in continuazione per leggere tutti gli ultimi aggiornamenti)

La riforma della pensione anticipata potrebbe terminare alla luce della chiusura del governo Lega-M5S. Ipotesi, voci, rumors. Scenari. Ecco cosa potrebbe cambiare per gli aspiranti pensionati se nascesse un esecutivo PD-M5S.

Gli otto miliardi di euro previsti per il 2020 per quota 100 pensioni potrebbero essere messi in discussione da un governo Pd-M5S. Ricordiamo che con l’attuale riforma, voluta dalla Lega di Matteo Salvini è possibile andare in pensione a 62 anni con 38 anni di contributi. Una fase transitoria, perché l’idea del Carroccio è sempre stata di passare nel giro di un triennio a quota 41 (ossia in pensione con 41 anni di contributi). Ma in prospettiva potrebbe cambiare tutto.

Ma cosa succederà adesso? Non è a rischio cancellazione immediata Quota 100, chiunque siano i prossimi inquilini di Palazzo Chigi e Palazzo delle Finanze.

Come scrive il Sole 24 Ore, “i correttivi introdotti sono a tempo e, se non prorogati, limiteranno nel breve termine la platea dei beneficiari, mentre gli effetti sui conti pubblici si faranno sentire per un periodo più lungo. Il totale stimato inizialmente dal governo stesso, nell’arco che va dal 2019 al 2028, è di 45 miliardi di euro, ma quello effettivo potrebbe essere minore”.

Fin qui, Quota 100 non ha marciato a passo di carica. Anzi le adesioni sono inferiori alle attese e il 2019 si dovrebbe concludere con circa 200mila pensionamenti.

Sui conti pubblici pesa anche il congelamento dell’adeguamento alla variazione della speranza di vita per quanto riguarda la pensione anticipata. Fino al 2026 gli uomini la potranno ottenere con 42 anni e 10 mesi di contributi, mentre alle donne saranno sufficienti 41 anni e 10 mesi.

In base alle proiezioni che erano già state elaborate, nel 2026 dovrebbero essere necessari 11 mesi in più. Ciò comporta un incremento crescente del numero di pensionamenti con relativo appesantimento sui conti.

Tutte le news di pensioni dei giorni scorsi

Per tutti i dettagli su Pensioni Quota 100, ed anche su Pensioni Opzione DonnaQuota 41Ape social e volontaria ecco una serie di link utili:

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.