Pensioni news, le ultime notizie di oggi | La Uil vuole modificare i requisiti di Quota 100 per le donne

Da Quota 100 a Opzione Donna: tutti gli aggiornamenti in materia di pensioni

Di Giovanni Macchi
Pubblicato il 3 Ott. 2019 alle 06:34 Aggiornato il 3 Ott. 2019 alle 18:32
112
Immagine di copertina
Credit: ANSA/STRINGER

Pensioni news e Quota 100: le ultime notizie di oggi

In questo articolo puoi trovare le ultime news e novità in tema pensioni. Tutte le notizie sul sistema previdenziale e sui programmi di pensionamento anticipato, da Quota 100 a Opzione Donna, aggiornate alla data di oggi, giovedì 3 ottobre 2019.

La Uil vuole modificare i requisiti di Quota 100 per le donne

La Uil propone di alleggerire per le donne uno dei due requisiti per aderire al programma Quota 100. Secondo il sindacato, per le donne bisognerebbe abbassare da 38 a 36 il numero di annualità contributive necessarie.

“Bisogna affrontare il tema delle donne attraverso la valorizzazione del lavoro di cura e la maternità, a cui una prima risposta potrebbe essere varare una Quota 100 rosa, abbassando a 36 gli anni di contribuzione”, osserva il segretario confederale della Uil, Domenico Proietti.

La proposta arriva anche sulla scorta dei dati sui pre-pensionamenti avvenuti nel 2019 con Quota 100. Su 185mila domande arrivate all’Inps dall’inizio dell’anno, 137mila sono partite da uomini mentre solo 48mila sono arrivate da contribuenti donne.

Secondo Proietti, anche la Nota di aggiornamento al Def recentemente varata dal Governo, prorogando l’Ape sociale e Opzione Donna “ignora l’esigenza di continuare a cambiare la Legge Fornero sulle pensioni”.

Quota 100 è una misura sessista?

Quota 100: nel 2019 risparmi per 1,4 miliardi

“Rispetto alla previsione del Def di aprile, la stima della spesa pensionistica nel 2019 è rivista al ribasso di circa 1,4 miliardi di euro”. È quanto si legge nella Nota di aggiornamento al Def. Di questi 1,4 miliardi, circa 1,2 miliardi sono stati “riscontrati dal minor numero di domande di pensionamento anticipato con il nuovo canale sperimentale” di Quota 100 “rispetto alla platea di soggetti che potevano beneficiare dell’agevolazione”.

“La nuova stima si basa anche su una previsione prudenziale delle domande che perverranno da qui a fine anno”, si legge nel documento. “Per gli anni successivi, si ipotizza una distribuzione graduale degli accessi al pensionamento nel 2020 e nel 2021, con conseguenti economie pari a 1,7 miliardi nel 2020 e 400 milioni nel 2021. Tali valutazioni previsionali saranno aggiornate nei prossimi mesi sulla base degli andamenti effettivi”.

Tutte le news di pensioni dei giorni scorsi

Per tutti i dettagli su Pensioni Quota 100, ed anche su Pensioni Opzione DonnaQuota 41Ape social e volontaria ecco una serie di link utili:

112
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.