Reddito di cittadinanza news: le ultime notizie di oggi martedì 10 settembre 2019

Tutte le notizie che riguardano il sussidio

Di Maria Teresa Camarda
Pubblicato il 10 Set. 2019 alle 06:39 Aggiornato il 10 Set. 2019 alle 16:29
0
Immagine di copertina

Reddito di cittadinanza news: tutte le ultime notizie di oggi martedì 10 settembre 2019

Reddito di cittadinanza, ecco le ultimissime notizie di oggi, martedì 10 settembre 2019, sul sussidio fortemente voluto dal Movimento 5 Stelle e introdotto dal decreto 4/2019 insieme alla riforma delle pensioni Quota 100, per cui è possibile fare richiesta  dal 6 marzo 2019.

Di seguito tutte le ultime notizie e gli aggiornamenti:

Reddito di cittadinanza, la ministra Catalfo: “La misura resta”

“Quota 100 rimane. Poi se ci saranno dei miglioramenti da fare, per Quota 100 o per il reddito di cittadinanza, li faremo. Ma le due misure restano”. Lo ha detto la ministra del Lavoro Nunzia Catalfo a margine dei lavori del Senato interpellata sulle ipotesi di revisione o chiusura anticipata della misura introdotta con la scorsa manovra.

Reddito di cittadinanza Molise, il caso Pizzone

Non è un reddito di cittadinanza tipico del Molise, ma è un reddito di residenza attiva. Una strategia della Regione Molise per ripopolare i piccoli comuni che si stanno svuotando a favore delle città più grandi. Il 16 settembre 2019 sarà pubblicato nel Bollettino della Regione il bando che stanzia 700 euro mensili per chi prenderà la residenza in uno di questi paesi e vi apra un’attività per almeno 5 anni. Si comincia dal Comune di Pizzone (qui tutti i dettagli).

Reddito di cittadinanza, cosa succede a chi salta i colloqui di lavoro

Sono iniziati i primi colloqui presso i centri per l’impiego per i primi beneficiari del reddito di cittadinanza. È intenzione dell’Inps monitorare e segnalare eventuali comportamenti sospetti o inadempienze. È possibile che e il nuovo governo Pd-M5S voti per un inasprimento delle sanzioni nei confronti di chi non si presenterà alle iniziative di orientamento e ai progetti indicati dagli operatori dei centri per l’impiego. La legge attualmente prevede queste sanzioni:

  • sospensione del bonus per un mese a chi diserta il primo colloquio;
  • due mensilità decurtate a chi è assente al colloquio per la seconda volta;
  • decadenza del reddito di cittadinanza alla terza assenza.

Tra le ipotesi che circolano ci sarebbe l’intenzione di revocare il sussidio economico già alla seconda assenza ingiustificata.

Conte: “Il rdc resta e lo implementiamo”

Di rdc ha parlato ieri anche il presidente del Consiglio Giuseppe Conte, nel corso della replica alla Camera dei Deputati nel giorno della prima fiducia al governo Pd-M5S. “Il reddito di cittadinanza – ha detto il premier – rimarrà assolutamente in piedi, anzi lo dobbiamo implementare e monitorare. Non deve avere finalità assistenziale ma deve servire a recuperare al circuito lavorativo persone esiliate, emarginate”. “Non intendiamo affatto smantellare – ha proseguito – le misure di protezione sociale e welfare ma anzi nei ventinove punti del programma le misure di welfare a favore dei redditi più svantaggiati e dei disabili sono al centro della nostra azione. State tranquilli”.

Sul welfare intanto, in aula alla Camera il Pd ha dato il sostegno al premier Conte chiedendo, tra le altre cose, di tagliare il cuneo fiscale per il lavoro e di lanciare, dopo il reddito di cittadinanza, il progetto dell’assegno unico per i figli per sostenere la crescita dell’Italia.

Reddito di cittadinanza, accolte 1 milione di domande. Tridico: “Funziona”

“Il reddito di cittadinanza sta funzionando. Abbiamo circa 1,5 milioni di domande ricevute, ne abbiamo accettate quasi un milione nel giro di pochi mesi con tre milioni di individui raggiunti”. Lo ha detto il presidente dell’Inps, Pasquale Tridico, ieri, lunedì 9 settembre, a margine di un incontro ad Ancona sul tema alla direzione regionale Inps Marche (qui l’articolo completo).

Reddito di cittadinanza, le cose da sapere

Da sempre su TPI abbiamo affrontato in maniera dettagliata il tema del reddito di cittadinanza. In questo articolo abbiamo spiegato le regole della carta e quali sono gli acquisti consentiti e quelli vietati. In questo articolo, invece, abbiamo spiegato in che modo è possibile visualizzare il saldo della Rdc Card: ricordiamo che i soldi del sussidio devono essere spesi entro entro il mese successivo a quello di erogazione o l’importo subirà una decurtazione del 20 per cento.

Tutte le notizie del reddito di cittadinanza di ieri, lunedì 9 settembre 2019

Per tutti i dettagli sui requisiti, come anche sulla card, i pagamenti e le modalità per presentare domanda, qui di seguito una serie di link utili:

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.