Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 18:28
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Economia

Dati Istat: “A settembre la disoccupazione giovanile è salita al 28,7 per cento”

Immagine di copertina
Credits: Ansa

Istat: “La disoccupazione giovanile cresce al 28,7 per cento”

Il tasso di disoccupazione giovanile ( che interessa gli italiani con un’età compresa tra i 15 e i 24 anni) a settembre è salito di 1,1 punti percentuali rispetto ad agosto, raggiungendo il 28,7 per cento. A rilevarlo sono gli ultimi dati Istat sull’occupazione.  Il tasso di disoccupazione complessivo torna dunque a salire attestandosi al 9,9 per cento, un’inversione di tendenza rispetto ai numeri di agosto 2019, quando la disoccupazione risultava scesa al 9,6 per cento, tra i valori più bassi dal febbraio 2012.

Le persone in cerca di lavoro sono in aumento di circa il 3 per cento, mentre gli occupati calano dello 0,1 per cento con 32mila unità in meno rispetto ad agosto. Diminuiscono in particolare i dipendenti a tempo indeterminato (con un calo di 18 mila unità). Di contro, crescono i dipendenti a termine (+33mila).

Il tasso di inattività scende al 34,3 per cento (-0,2 punti percentuali). Nel terzo trimestre 2019 l’occupazione è sostanzialmente stabile rispetto al trimestre precedente sia nel complesso sia per genere. Alla stabilità degli occupati si associa però, nell’ultimo trimestre, il calo delle persone in cerca di occupazione (-1,9 per cento, pari a -48 mila unità) con una lieve diminuzione degli inattivi tra i 15 e i 64 anni (-0,1 per cento).

A maggio la disoccupazione scende al 9,9 per cento: è il valore più basso dal 2012
Ti potrebbe interessare
Economia / Leonardo fa affari d’oro con le guerre, ma allo Stato azionista restano pochi spiccioli
Economia / Le 9 previsioni sulla mobilità del futuro
Economia / Nel cuore di Roma il lancio di “Airport in the city”, il nuovo servizio di ADR
Ti potrebbe interessare
Economia / Leonardo fa affari d’oro con le guerre, ma allo Stato azionista restano pochi spiccioli
Economia / Le 9 previsioni sulla mobilità del futuro
Economia / Nel cuore di Roma il lancio di “Airport in the city”, il nuovo servizio di ADR
Economia / Innovazione protagonista agli Asecap Days 2024
Economia / Agricoltura: un’azienda di Montalcino al terzo posto nella classifica italiana delle imprese più sostenibili
Economia / L’Area Studi Mediobanca presenta il report “Le multinazionali industriali mondiali con focus sui Gruppi della Difesa”
Economia / Banca Ifis: l’utile netto del primo trimestre 2024 cresce a 47 milioni di euro
Economia / Perché gli allevamenti intensivi nuocciono gravemente (anche) alla nostre salute
Economia / Nuovi Ogm: le mani delle multinazionali della chimica sull’agricoltura europea
Economia / Egemonia alimentare: i 4 colossi che controllano il mercato della carne negli Usa