Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 19:25
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Discutiamo!

Stefano Bonaga, Piero Ignazi e Nadia Urbinati lanciano su TPI la piattaforma democratica Discutiamo!

Immagine di copertina

Nadia Urbinati, Piero Ignazi e Stefano Bonaga lanciano su TPI la piattaforma democratica Discutiamo! per riflettere sul futuro della sinistra

La nuova fase storica del Partito Democratico, dopo le dimissioni di Nicola Zingaretti, l’elezione di Enrico Letta e il grido d’allarme dell’ex segretario (“mi vergogno che nel Pd si parli solo di poltrone e primarie”), impone una riflessione profonda su cosa è il Pd oggi e, più in generale, su cosa la sinistra italiana ed europea può rappresentare domani nella grande sfida della ricostruzione socio-economica post Covid.

Stefano Bonaga, Piero Ignazi e Nadia Urbinati hanno così deciso di aprire uno spazio di dibattito virtuale per raccogliere i pensieri di politici, politologi, giornalisti, militanti o attivisti sul futuro della sinistra in Italia partendo dall’appello “La forza della Ragione e il coraggio della politica“, che noi di TPI abbiamo ospitato.

“Abbiamo aperto e dato vita a questo spazio per raccogliere adesioni e tenere aperto un dibattito sul futuro della sinistra in Italia. Noi abbiamo fatto un appello. Lo trovate qui, insieme ai punti di vista e alle opinioni di militanti e cittadini”, scrivono i tre politologi.

Su tpi.it/discutiamo ospiteremo gli interventi di tutti coloro che vorranno rispondere all’appello. Un dibattito aperto e plurale per interrogarsi e confrontarsi sul futuro del partito che ha raccolto la grande eredità della storia comunista e cattolico-democratica italiana. “Svegliamoci dal sonno dell’irragionevolezza e attiviamoci al massimo della nostra creatività, capacità e responsabilità, per il necessario ritorno del “buon senso” e del coraggio nella Politica”.

Per mandare il proprio contributo basta scrivere a discutiamo@tpi.it

Discutiamo: il futuro della sinistra | Leggi tutti gli interventi

Ti potrebbe interessare
Discutiamo! / La sinistra deve guidare la battaglia per ridare dignità al mondo del lavoro in Europa (di H. Bierbaum)
Discutiamo! / Cittadini, il futuro non è un destino ineluttabile. Ribelliamoci e scriviamolo (di S. Bonaga)
Discutiamo! / Sinistra, sveglia! Nell’esaltazione delle competenze vincono gli interessi dei più forti (di N. Fratoianni)
Ti potrebbe interessare
Discutiamo! / La sinistra deve guidare la battaglia per ridare dignità al mondo del lavoro in Europa (di H. Bierbaum)
Discutiamo! / Cittadini, il futuro non è un destino ineluttabile. Ribelliamoci e scriviamolo (di S. Bonaga)
Discutiamo! / Sinistra, sveglia! Nell’esaltazione delle competenze vincono gli interessi dei più forti (di N. Fratoianni)
Discutiamo! / Per sconfiggere il populismo bisogna ripartire dalla cittadinanza attiva (di S. Bonaga)
Discutiamo! / Pd, Letta ha il cacciavite per assemblare, ma non l’anima per sentire (di M. Revelli)
Discutiamo! / Come la pensate: l'intervento di Domenico Epaminonda
Discutiamo! / Pd, una musica leggerissima senza voglia di niente. Letta torni allo spirito di Piazza Grande (di M. Smeriglio)
Discutiamo! / C’è un popolo che attende di essere rappresentato: basta con le alchimie di Palazzo (di L. Zacchetti)
Discutiamo! / Caro PD, guarda al futuro e non restare ancorato ai fantasmi del passato (di S. Mentana)
Discutiamo! / Letta, cominciamo a parlare la lingua dei lavoratori: diritti e salari dignitosi (di N. Urbinati)