Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 09:31
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Cucina

Arriva la crema di Pan di Stelle, una sfida golosa per la Nutella marchiata Ferrero

Immagine di copertina

Il prodotto sarà realizzato con nocciole italiane, cacao sostenibile e pezzi di biscotti

Innumerevoli i tentativi andati a vuoto nel voler imitare la Nutella. Ma questa volta, uno dei prodotti di punta dell’azienda Ferrero, potrebbe avere un forte rivale. Nel mercato delle creme spalmabili, difatti, entrerà a breve la crema alle nocciole di Pan di Stelle: un alimento composto dai biscotti al cacao con le stelle di zucchero che portano lo stesso nome.

Come sarà la crema di Pan di Stelle

Mulino Bianco, società del gruppo Barilla, porterà sugli scaffali dei supermercati la crema di Pan di Stelle nel 2019. Il design potrebbe essere simile a quello del barattolo della Nutella e il nome non è ancora stato svelato. Per quanto riguarda gli ingredienti, secondo le prime indiscrezioni, ci saranno olio di girasole – e non, dunque, di palma – e la quantità di zucchero presente sarà ridotta. Le nocciole saranno al 100 per cento italiane – e più di quante sono contenute nella crema di casa Ferrero – e il cacao giungerà da una filiera sostenibile. Inutile dire che la crema conterrà il biscotto Pan di Stelle sbriciolato.

Il parere di chi ha avuto la fortuna di assaggiarla è unanime: è squisita.

Mulino Bianco e Pan di Stelle

L’azienda dolciaria ha investito molto sui prodotti Pan di Stelle. Infatti, dopo i biscotti – in commercio da moltissimo – ha lanciato la merendina, la torta, i cereali e persino il gelato.

Nutella, intanto, ha recentemente aperto un bar a New York e da un po’ di tempo è entrata nel mercato dei biscotti. La crema spalmabile più famosa a livello mondiale, comunque, è prodotta in 11 stabilimenti presenti in 53 Paesi e rappresenta un quinto del giro d’affari del gruppo Ferrero insieme ai prodotti Kinder e ai Ferrero Rocher.

Ferrero è diventata la quarta grande multinazionale dolciaria al mondo dopo Nestlé.

Ti potrebbe interessare
Cucina / Il caffè: un beneficio in tazza
Cucina / Roma eletta città più “vegan-friendly” d’Italia
Cucina / Mangiare bene e mangiare sano con l’aceto balsamico
Ti potrebbe interessare
Cucina / Il caffè: un beneficio in tazza
Cucina / Roma eletta città più “vegan-friendly” d’Italia
Cucina / Mangiare bene e mangiare sano con l’aceto balsamico
Costume / La lasagna del 2021 è in un tubetto di dentifricio
Cucina / Panettone Venchi: una bontà tutta Italiana
Cucina / Come gli anacardi agiscono positivamente sul nostro organismo
Cucina / Deliveroo festeggia cinque anni in Italia raddoppiando il numero di ordini
Cucina / Chocolate Show 2020: grande successo, nonostante Covid e maltempo
Costume / Nasce la Comunità del Rito del Caffè Espresso: “Diventi patrimonio dell’Umanità”
Cucina / Nonno Nanni lancia una nuova community per dialogare con i consumatori