Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 11:55
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home » Cronaca

“Girava con la pistola, lo chiamavamo lo sceriffo”: i cittadini raccontano l’assessore di Voghera

Immagine di copertina

“Adriatici vantava delle competenze professionali. Ci ha lasciato un po’ stupiti il perché avesse accettato un incarico del genere (Assessore alla Sicurezza, ndr). Noi lo chiamavamo lo sceriffo per il modo di atteggiarsi, modi troppo bruschi verso i deboli e la microcriminalità, che a Voghera esiste, ma non era certo il ragazzo di ieri sera che è morto”, così in un’intervista a Repubblica Giampiero Santamaria, coordinatore de “La buona destra” di Voghera, su Massimo Adriatici, l’Assessore leghista del comune lombardo che ieri sera ha ucciso un 39 marocchino dopo una lite, sparando un colpo di pistola.

“Mi ha spinto ed è partito un colpo”, ha detto agli inquirenti Adriatici, che ora si trova agli arresti domiciliari ed è indagato dalla procura di Pavia per “eccesso di legittima difesa”. La vittima, di origini marocchine, si chiamava Youns El Boussetaoui. “Legittima difesa? Assolutamente. Era un ragazzo seguito dai servizi sociali che aveva una famiglia alle spalle. E tutt’ora il sindaco non ha espresso le condoglianze”, ha dichiarato Santamaria sul 39enne ucciso. “Quando eravamo ragazzini, 25 anni fa, e magari ci fumavamo le canne, quando arrivavano i poliziotti nella piazza a fare una retata lui arrivava sempre con la pistola in mano, nonostante fossimo tutta ragazzini”, ha raccontato un altro cittadino su Adriatici, ex poliziotto.

 

Ti potrebbe interessare
Cronaca / Super Green pass, cosa cambia dal 6 dicembre: tutte le regole | VIDEO
Cronaca / Vaccino obbligatorio per tutti i lavoratori, l’ipotesi al vaglio del governo Draghi
Cronaca / Biella, va a fare il vaccino con un avambraccio in silicone: scoperto e denunciato
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Super Green pass, cosa cambia dal 6 dicembre: tutte le regole | VIDEO
Cronaca / Vaccino obbligatorio per tutti i lavoratori, l’ipotesi al vaglio del governo Draghi
Cronaca / Biella, va a fare il vaccino con un avambraccio in silicone: scoperto e denunciato
Cronaca / Covid, oggi 16.806 casi e 72 morti: tasso di positività al 2,5%
Cronaca / È uscito il nuovo numero del settimanale di The Post Internazionale. Da oggi potete acquistare la copia digitale
Cronaca / L’accademia della Crusca boccia lo schwa: “Rende tutto un mucchietto di parole”
Cronaca / Esclusivo TPI – Ancora ombre sulla gara per il cloud pubblico: “Incontri fra governo e Big Tech già nel 2020”
Cronaca / Galimberti a TPI: “Nella società dell’efficienza se non sei produttivo non esisti”
Cronaca / Covid, Ad Pfizer: “Probabile sia necessario un vaccino all’anno”
Cronaca / C’è una scuola che insegna a sbagliare: “Gli errori possono renderci migliori”