Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 19:59
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home » Cronaca

La Spezia, violentata a 12 anni dal patrigno: la madre segnava sul calendario i giorni degli stupri

Immagine di copertina

La ragazzina ha subito violenze sessuali anche dal padre biologico, dal quale si era rifugiata per sfuggire alla mamma e al compagno di quest'ultima

Violentata a 12 anni dal patrigno: la madre segnava sul calendario i giorni degli stupri

Una ragazzina di 12 anni è stata ripetutamente violentata dal patrigno, mentre la madre segnava sul calendario i giorni in cui avvenivano gli stupri. Per questo sia la donna, madre biologica della vittima, che l’uomo sono stati condannati a 10 anni di carcere, mentre il padre biologico della ragazza è stato condannato a 4 anni perché non aveva prestato aiuto alla figlia quando si era rifugiata a casa sua. La sentenza è stata emessa con rito abbreviato dal gip di La Spezia Fabrizio Garofalo. La vicenda, infatti, risale a 7 anni fa quando la ragazzina, all’epoca dei fatti 12enne, viene più volte violentata dal nuovo compagno della madre, un operaio. Le violenze vanno avanti per anni con la complicità della madre della vittima, che non solo spinge la figlia tra le braccia del suo compagno, ma segna anche sul calendario i giorni in cui l’uomo violenta la ragazzina.

Dopo 5 anni di agonia, la giovane decide di fuggire da quell’incubo e si rifugia a casa del padre biologico, che non vedeva da anni. Qui, però, inizia un altro incubo. Perché l’uomo, di professione geometra, tempo abusa anche egli della figlia nel frattempo diventata maggiorenne. Ormai 20enne, la giovane si reca all’ospedale, dove i medici capiscono che c’è qualcosa che non va. La ragazza trova il coraggio di denunciare le violenze subite sia dal padre che dalla madre e dal compagno di quest’ultima. I carabinieri di Sestri Levante arrestano le tre persone coinvolte nella vicenda, tutte sopra i 40 anni con l’accusa violenza sessuale su minore per la mamma e il compagno della donna e violenza sessuale per il padre della ragazza.

Leggi anche: 1. Pakistan, torturata e pestata a morte per aver liberato due pappagalli: la storia di Zohra, 8 anni / 2. Napoli: bambina di 10 anni violentata da sei coetanei. Gli abusi sono stati ripresi con i cellulari / 3. A Bolzano una ragazzina di 15 anni è stata violentata mentre tornava da scuola

Ti potrebbe interessare
Cronaca / Covid, oggi 180.426 casi e 308 morti. Tasso di positività al 14,8%
Cronaca / Arriva il caro-colazione, per Assoutenti: “Al bar un euro e 50 per un caffè”
Cronaca / Marco Melandri: “Ho preso il Covid volontariamente per non vaccinarmi e avere il green pass”
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Covid, oggi 180.426 casi e 308 morti. Tasso di positività al 14,8%
Cronaca / Arriva il caro-colazione, per Assoutenti: “Al bar un euro e 50 per un caffè”
Cronaca / Marco Melandri: “Ho preso il Covid volontariamente per non vaccinarmi e avere il green pass”
Cronaca / Vladimir Luxuria a TPI: “Mi sento donna anche col pene”
Cronaca / Cannabis light, Luca Fiorentino a TPI: “In Europa si fanno leggi per aprire, da noi si cercano trabocchetti per chiudere”
Cronaca / La mamma di Fedez sventa un tentativo di truffa ai danni del figlio
Cronaca / No vax e non green pass di nuovo in piazza: oggi manifestazioni a Roma, Torino, Milano
Cronaca / Covid, oggi 186.253 casi e 360 morti: mai così tanti decessi dal 22 aprile scorso
Cronaca / Quirinale, il centrodestra candida Berlusconi e gli chiede di sciogliere la riserva: “È la figura adatta”
Cronaca / Covid, Cts orientato a respingere la richiesta delle Regioni: il bollettino non cambierà