Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 19:36
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Cronaca

Palermo: vandalizzata la targa dedicata a Peppino Impastato, ucciso dalla mafia

Immagine di copertina

Vandalizzata targa Peppino Impastato | Palermo | Quartiere Cep | Mafia

VANDALIZZATA TARGA PEPPINO IMPASTATO – Un vergognoso gesto di oltraggio alla memoria di una figura simbolo della lotta alla mafia. A Palermo è stata vandalizzata una targa dedicata a Peppino Impastato, il giornalista e attivista ucciso nel 1978 a Cinisi per le sue denunce contro Cosa Nostra. La targa era stata affissa ieri, nel quartiere Cep nel capoluogo siciliano. A dare notizia del gesto è stato un comunicato del Movimento 5 Stelle palermitano, che ha aggiunto: “È ancora lungo il percorso di crescita culturale da portare avanti, e per combattere realmente la mafia dobbiamo impegnarci tutti affinché i cittadini reagiscano davanti a eventi del genere”.

Targa Peppino Impastato vandalizzata a Palermo | La foto

“A distanza di poco più di un mese dalla ricorrenza della morte di Peppino Impastato, vittima di mafia, ci ritroviamo a commentare una notizia triste per Palermo”, è il messaggio pubblicato sulla pagina Facebook del M5S Palermo. Viene poi ricostruito l’accaduto. “Ieri – hanno fatto sapere gli attivisti pentastellati nella didascalia di una foto- nel quartiere Cep è stata affissa una targa nella villetta intitolata a Peppino Impastato, simbolo della lotta antimafia, che ha perso la vita per contrastare ‘Cosa nostra’. In una sola notte, nel quartiere periferico di Palermo, la targa, inaugurata ieri, è stata ritrovata questa mattina vandalizzata”.

targa peppino impastato vandalizzata palermo

> La mafia usa ancora la Lira come moneta parallela: ecco come

Quindi, si legge ancora nel post: “È ancora lungo il percorso di crescita culturale da portare avanti, e per combattere realmente la mafia dobbiamo impegnarci tutti affinché i cittadini reagiscano davanti a eventi del genere. Il Movimento 5 Stelle di Palermo esprime vicinanza a tutti i residenti del Cep, alle scuole, alla parrocchia e all’Associazione San Giovanni Apostolo, che ogni giorno con azioni concrete portano avanti i valori di legalità e di rispetto delle istituzioni, per questo atto che oltraggia la memoria di Peppino Impastato, e invita tutte le parti politiche e la cittadinanza a esprimere solidarietà e a mostrare reale vicinanza con la propria presenza”.

Ti potrebbe interessare
Cronaca / Roma, vandalizzata la metro rainbow di Colosseo
Cronaca / Covid, oggi 495 nuovi casi e 21 morti
Cronaca / Covid, 45 mila operatori sanitari non ancora vaccinati: al via le prime sospensioni
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Roma, vandalizzata la metro rainbow di Colosseo
Cronaca / Covid, oggi 495 nuovi casi e 21 morti
Cronaca / Covid, 45 mila operatori sanitari non ancora vaccinati: al via le prime sospensioni
Cronaca / Sindacalista ucciso, il camionista ai domiciliari: “Non volevo investire nessuno”
Cronaca / Continua a diffondersi la variante Delta, ecco il test per riconoscerla
Cronaca / Nuoro: accoltellata dall’ex esce dal coma e cerca suo figlio, morto per salvarla
Cronaca / Galli: “Stato d’emergenza va mantenuto. Mascherine? Stupido farne battaglia di libertà”
Cronaca / L'Avis contro Enrico Montesano: "Non date retta alle fake news. I vaccinati possono donare il sangue"
Cronaca / "Saman ha cercato di scappare coi documenti". E il fratello della 18enne indica dov'è sepolta
Cronaca / La vigliaccheria degli anti-antirazzisti: criticano i calciatori inginocchiati ma non fanno nulla per contrastare l’odio